Intitolazione a Lea Garofalo

La Prealpina del 22 luglio 2016
La Prealpina del 22 luglio 2016
Annunci

[Audio] Consiglio Comunale del 19-07-2016

Come di consueto, pubblichiamo l’Audio integrale della seduta di Consiglio Comunale

Di seguito l’elenco dei punti in discussione:

0:00:14    Appello
0:04:03    1) Approvazione Verbali sedute precedenti
0:05:42    2) Comunicazioni
0:10:32     3) Comunicazione prelevamento fondo di riserva
0:11:00     4) Riconoscimento debito fuori bilancio
0:20:32     5) Assestamento del bilancio di previsione 2016/2018
0:42:08    6) Approvazione documento unico di programmazione DUP 2017/2019
1:00:50     7) Approvazione piano diritto allo studio AS 2016/2017
1:32:30      8) Approvazione regolamento ISEE
1:45:40      9) Mozione 12681 Perencin, Rosa, Iannello “politiche attive al contrasto al gioco d’azzardo”
2:27:56    10) Mozione 14094 Perencin, Rosa, Iannello “Intitolazione luogo pubblico a Lea Garofalo”
2:54:40    11) Mozione 14701 Perencin, Rosa, Iannello “mozione 5 per mille”
3:17:30     12) Odg 14441 “contro il femminicidio e la violenza sulle donne”

Mozione “Intitolazione di un luogo pubblico a Lea Garofalo”

A testimonianza dell’impegno del Comune di Lonate Pozzolo contro la criminalità organizzata occorre dare anche segnali concreti.
E’ per questo motivo che abbiamo presentato la seguente mozione per la discussione nel prossimo Consiglio Comunale.

Oggetto: mozione “Intitolazione di un luogo pubblico a Lea Garofalo”
Il Consiglio Comunale di Lonate Pozzolo

Premesso:

  • che l’Amministrazione di Lonate Pozzolo ha sempre dichiarato il proprio impegno in favore della legalità;
  • che nella storia recente il nostro Comune è stato messo in cattiva luce da cronache giudiziarie relativamente a fatti di ‘ndrangheta;
  • che la mafia e le organizzazioni criminali devono essere combattute oltre che con azioni penali e giudiziarie anche sul piano sociale e culturale;
  • che l’impegno, civile e politico, di lotta alla criminalità è rafforzato dalla memoria di chi si è opposto ai progetti criminali e per questo ha perso la vita;
  • che l’intitolazione di un luogo pubblico a persone che hanno compiuto il bene comune è uno strumento per dimostrare apprezzamento e riconoscenza ed è uno strumento utile per la memoria collettiva;

Considerato:

  • che la figura di Lea Garofalo, testimone di giustizia, vittima di ‘ndrangheta, uccisa a Milano il 24 novembre 2009, rappresenta il rifiuto alla sudditanza rispetto alle organizzazioni criminali e il coraggio di schierarsi contro l’omertà mafiosa, anche a costo della propria vita;
  • che pertanto Lea Garofalo si possa ben considerare un esempio di coraggio civile;

impegna l’amministrazione comunale di Lonate Pozzolo
a intitolare a Lea Garofalo la prossima via o piazza a cui dovrà essere attribuito un nome, oppure un luogo pubblico attualmente privo di denominazione, per degnamente ricordare il sacrificio di questa donna e contemporaneamente testimoniare la scelta di giustizia e legalità del Comune di Lonate Pozzolo.