Perseverare è diabolico

L’ex maggioranza, più o meno unita, come se niente fosse accaduto continua nella sua strenua promozione del centro sportivo di via Adamello.
Ferma restando l’enorme sproporzione tra l’impegno economico e l’effettiva utilità della proposta, vorremmo comprendere quale sia il collegamento tra la realizzazione del centro sportivo e il disagio giovanile.

Cosa serve ai giovani e, in particolare, ai giovani di Lonate? Altri campi da calcio? Si riduce tutto solamente al correre dietro a un pallone? E, soprattutto, per farlo serve impegnare economicamente il Comune in questo modo per i prossimi decenni?

Dopo aver “scientificamente” provato che il centro sportivo serve “perché è da quarant’anni che se ne parla”, ora si propaganda la sua realizzazione con una serie di concetti che nulla hanno a che fare con l’opera che l’ex maggioranza vuole portare avanti.
Ci si riempie la bocca di concetti che serenamente si possono definire aria fritta, senza rendersi conto che per ottenere i risultati possono essere altre le strade da percorrere.

Quando si parla dell’evidenza della questione giovanile “sempre più preoccupante e al quale non sono ammissibili omissioni e ritardi” forse ci si dimentica di aver governato per tredici anni.
In questo periodo “per supportare e prevenire il disagio giovanile” cosa è stato fatto?
Per esempio è stato chiuso il Centro di aggregazione giovanile.
Per esempio è stato sospeso il progetto dell’educativa di strada.
Ah, ma con il mirabolante centro sportivo tutti i problemi del mondo spariranno, certamente…

Con questo non si vuole dire che lo sport non sia importante, anzi! Ma lo sport va promosso con criterio, senza sprechi, in modo che possa essere accessibile a tutti, nelle sue varie discipline, fin da subito! Non solo per i giovani, ma per tutti, per promuovere uno stile di vita sano a qualunque età.

I giovani invece hanno bisogno che gli si dia ascolto e che possano partecipare alle scelte per il loro futuro.
Hanno bisogno di essere considerati e non solo strumentalizzati nelle sterili e un po’ isteriche polemiche promosse da chi non sa come mantenere un po’ di visibilità.

Annunci

3 thoughts on “Perseverare è diabolico”

  1. IL sostenere il progetto del centro sportivo ha uno scopo esclusivamente elettorale. Partono molto in anticipo i partiti di centro destra e legano l’ipotesi centro sportivo agli interessi che determina sul territorio. Interessi che coinvolgono decine di privati che hanno da vendere il loro pezzo di terra. Questi si chiamano voti. Poi c’è di mezzo il lavoro di qualche esponente (esterno) dell’ex maggioranza che è andato casa per casa dei proprietari con documenti da fare sottoscrivere per la cessione del terreno. Chiaro il concetto no?

  2. Ciao,
    seguo la politica di Lonate da molto tempo, sia con passione che con rammarico per tutto quello che succede e che ci ha portato nell’ultimo triste periodo. Leggo che il centro destra ogni 3 x 2 emette articoli sul giornale locale per tenere acceso il faro su di loro, su quello che vorrebbero fare nel futuro senza ricordarsi però del passato. Passano così i vari nomi dei possibili loro candidati alla carica di sindaco, senza però caratterizzare una figura rispetto l’altra; intanto a loro interessa solo … che se ne parli!! Oggi a Tornavento c’era il gazebo della lega, probabilmente per pubblicizzare il referendum regionale del 22 ottobre. Nello schieramento dei Democratici Uniti ho visto che ci sono stati degli incontri con il commissario, ma nella piazza in mezzo alla gente non si vede molto (ma forse sono io che non ho visto!!) So che è difficile ed impegnativo sia partecipare che farsi ascoltare, ma serve a creare dibattito e adesioni penso. Sarebbe bello che il movimento iniziasse un discorso con la gente, per la creazione di una sorte di costituente aperta a tutti i simpatizzanti, dove poter discutere del futuro del paese, capire le persone che sono disposte ad impegnarsi a stendere dei punti di formazione di un possibile programma, vedere dove si può andare con le persone disponibili a far campagna elettorale e a mettersi in lista, per poi arrivare alla proclamazione del sindaco come persona che raggruppa tutti o perlomeno la maggioranza delle persone attive. Il tutto non per interessi personali ma solo per cercar di risvegliare le persone dal torpore che queste passate amministrazioni hanno portato. La mia è solo una proposta e vuole essere vista solo nell’interesse del gruppo e di Lonate. Buona notte

    1. Ciao Ezio, è interessante la parola che hai scritto: costituente. È esattamente la parola che abbiamo utilizzato questa settimana quando ci siamo trovati con alcuni simpatizzanti vecchi e nuovi. Evidentemente sei sulla nostra stessa lunghezza d’onda!
      Siamo già al lavoro e il tuo supporto, come quello di altri, potrà certo essere d’aiuto.
      Forse per ora non siamo visibili, ma preferiamo costruire delle buone basi piuttosto che avere cinque minuti di notorietà sul giornale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...