Chi eravamo (2009-2014)

Democratici Uniti
Democratici Uniti
Annunci

4 thoughts on “Chi eravamo (2009-2014)”

  1. Ritengo che fino ad oggi si sia fatta poca infotmazione riguardo alla possibilità di una terza pista a malpensa e noto che questa decisione verrà calata dall’alto e che ben pochi avranno il coraggio di dire: “questo è il nostro territorio, questa è la nostra identità che non va svenduta sula base di uno sviluppo o modello di sviluppo tutt’altro che sostenibile”. Altra osservazione; siamo veramente sicuri che questa terza pista (che temo si farà) porterà veramente sviluppo? Credo come molti di no, quantomeno alla gente del luogo ma in compenso (caso unico in Europa) avremo perso 330 ettari di parco naturale….. Il resto si commenta da sè.

  2. ho letto solo oggi il vostro blog con il post dell’articolo di repubblica sul cda del parco che è altamemnte diffamatorio e del tutto lontano dalla reale vicenda che riguarda il parco e il suo personale.
    non commento qualche pesante commento chiaramente indotto dal medesimo articolo e da incolpevole ignoranza dei fatti.
    voglio dirvi che le cose stanno in tutt’altro modo, che il cda è fatto da persone pulite e che verrà fatta chiarezza su tutto nel modo più completo.
    il PD non può farsi amplificatore di accuse infamanti e non vere.
    avete la mia mail per contattarmi

    ciao Roberto

    1. Ciao Roberto,
      spero che non ti dispiaccia ma ti rispondo pubblicamente e non via mail.

      Non mi sembra che nessuno qui stia cercando di portare avanti accuse infamanti e non vere a danno di chicchessia (anche se in giro c’è parecchia gente permalosa, ma questa è tutta un’altra storia).

      Semplicemente l’intenzione è quella di informare chi ci legge di tutto quello che succede a Lonate Pozzolo, con una specie di rassegna stampa “ufficiosa” (visto che stiamo facendo il lavoro dell’inesistente ufficio stampa del Comune).

      E’ chiaro che su un episodio come quello dell’inchiesta sulle cave, e dell’allargamento dell’inchiesta ai vertici del Parco, molti giornali abbiano commentato, ognuno a suo modo, gli avvenimenti.
      Non mi prendo certo la responsabilità di quello che questo o quel giornalista afferma nei suoi articoli. Riporto semplicemente la cronaca che trovo online o sui quotidiani.

      Se mi è sfuggita qualche smentita sul fatto che l’inchiesta sia in corso, ti prego di segnalarmelo e sicuramente pubblicherò anche quell’articolo.
      Se invece l’inchiesta è tuttora in itinere, non mancheremo di pubblicare gli esiti, in un senso e nell’altro.

      Non censuro però nessun articolo che riguarda Lonate Pozzolo, in base al contenuto che posso condividere o meno. Se qualche informazione nel sito manca, è semplicemente perché a volte le informazioni possono sfuggire.

      Nadia Rosa

  3. Buongiorno,
    approfitto di questo spazio per segnalare quanto segue:
    Fattura Italcogim Energie Spa del 26/03/2010 indicava:
    AUTOLETTURA Potrà effettuare la prossima autolettura dal 17/05/2010 al 23/05/2010 comunicando il consumo effettivo (numeri neri sul contatore) dopo aver indicato il codice cliente. Anche su http://www.italcogimenergie.it.
    Il 22/05/2010 provvedo a comunicare l’autolettura sul sito da loro indicato e ricevo al mio indirizzo di posta elettronica da
    autolettura@italcogimenergie.it conferma autolettura.
    Ieri nella cassetta della posta trovo la fattura Italcogim Energie Spa del 10/06/2010 che riporta nella sezione Letture Stimata attuale al 21/05/2010 con 100 mc in più rispetto alla mia autolettura…Ho verificato in famiglia e lo stesso episodio si è verificato con altri tre contatori. La fattura la paghiamo perchè abbiamo l’addebito R.I.D. Bancario però ci sentiamo un po’ presi in giro e vorremmo essere ringraziati pubblicamente perchè facciamo credito involontario alla Italcogim Energie Spa. Naturalmente io e i miei familiari in giornata invieremo una Raccomandata alla sede legale di Bari dell’Italcogim Energie Spa
    invitandoli a rispettare quanto scrivono sulle loro fatture e consigliandoli di evitare di invitarci alle autoletture se poi non le rispettano. Ringrazio per la Vs. ospitalità, sarebbe interessante fare la conta di quanti utenti sono nelle mie stesse condizioni…Cordiali saluti. Stefania

I commenti sono chiusi.