Consiglio Comunale

In questa pagina riportiamo l’indice (con i relativi link) di tutti i post del blog che hanno a che fare con le sedute del consiglio comunale e delle commissioni consiliari.

Annunci

One thought on “Consiglio Comunale”

  1. Integralismo cristiano

    25 Feb 2011

    Si è appena concluso il consiglio comunale in cui all’ultimo punto si è discusso l’ODG: “Contro la persecuzione dei cristiani nel contesto della libertà religiosa”.

    Che spettacolo penoso….. di ottusità, intransigenza, faziosità e integralismo dei “tre moschettieri difensori della cristianità”.

    Di fronte ad alcune osservazioni e proposte di emendamento che, come ha anche dichiarato il sig. Sindaco, (forse tra i banchi della maggioranza solo lui e pochi altri hanno capito) avevano il chiaro scopo di meglio e più puntualmente specificare e sottolineare lo spirito che pareva essere insito nell’ODG, vale a dire il principio di LIBERTÀ religiosa intesa nel senso più ampio possibile e di condanna verso ogni forma di violenza nei confronti di qual si voglia fedele a prescindere dal suo credo.

    Invece ecco emergere il vero intento dell’ODG vale a dire: salvaguardare una ed una sola religione perché è l’unica, la sola, la vera, in una parola, la migliore.
    Se poi ammazzano un buddista o un iduista o milioni di ebrei in fondo che ci frega tanto è la religione sbagliata.

    A nulla sono valsi i ripetuti tentativi (quasi alla noia) da parte di alcuni consiglieri di instillare il dubbio che forse non è un problema di religione in se, ma di LIBERTA’ di pensiero e di espressione, il vero problema.

    A nulla è valsa la richiesta di rinvio per meglio definire e concordare i punti da emendare.

    Ma ecco, l’illuminato VICEsindaco, dopo un’ora di discussione, salta su e intima alla maggioranza: “si vota l’ODG così, perché è perfetto così com’è e lo abbiamo studiato a lungo”.

    Che delusione!!!

    Ma forse mi aspettavo troppo da chi vive di dogmi e pregiudizi e forse non conosce o si è dimenticato che “un Tale”, che certo non era cristiano ma certamente amava e difendeva la LIBERTÀ, perché la libertà deve essere di tutti e per tutti, diceva: “non condivido nulla di quello che tu dici, ma sono pronto a dare la mia vita affinché tu lo possa dire” (Voltaire).

    PS
    Un brava/o, se mai ce ne fosse bisogno, a chi si è alzato e non ha partecipato al voto.

I commenti sono chiusi.