Resoconto Incontro Pubblico Tornavento 29/06/2017

Riportiamo un breve resoconto della serata di ieri sera, a Tornavento, che era volto a presentare lo “Studio di fattibilità per la realizzazione di una pista ciclopedonale in via Goldoni e di una rotatoria incrocio via del Gregge“.
Il condizionale è d’obbligo, dato che, durante la serata, molto animata, si è parlato di molto, molto altro, e ben poco del progetto in sé.

Ma procediamo con ordine. E’ necessario fare una breve premessa: il progetto di una pista ciclopedonale in quella zona risale a diversi anni fa, nata con l’intenzione di unire idealmente capoluogo e frazioni mediante percorsi ciclabili, appunto, ha avuto negli anni variazioni, stop e ripartenze, e un’improvvisa accelerazione negli ultimi tempi.
Del progetto iniziale è rimasto ben poco: la parte di pista relativa alla via Sant’Anna è stata stralciata, dimezzandone di fatto la lunghezza complessiva, ed è stata inserita una poderosa rotatoria (40mt di diametro) all’incrocio di via del Gregge. L’opera prevederebbe anche la variazione dei parcheggi esistenti in zona Farmacia, sottratti dalla nuova rotatoria, e uno sbocco regolato su via del Gregge (con rimozione di una fetta del parco giochi esistente)

[ci scusiamo per la scarsa qualità, in mancanza di foto ufficiali]
Dopo una una breve introduzione, è stato dato spazio ai cittadini per le domande. E le domande, numerose, sono arrivate; forse un po’ a sorpresa, per l’Assessore Patera, presentatore della serata. Le domande e gli interventi, però, e qui direi senza sorpresa, erano tutte volte a capire il perché di un’opera come questa, in questo momento, mentre è chiaramente emerso che le priorità di Tornavento sono ben altre: la cronica mancanza di parcheggi, la scarsità di controlli da parte della Polizia Locale, la mancata manutenzione della Piazza, l’assenza di telecamere di controllo, solo per dirne alcune. Il dibattito si è poi sviluppato rincorrendo parecchie fantasiose ipotesi, che vedevano la pista ciclabile spostarsi a destra e a sinistra della carreggiata, parcheggi a stallo, poi a lisca di pesce, sensi unici e richieste di spostamento a nord o a sud della rotatoria. Nel complesso parecchia confusione, qualche promessa strappata sui parcheggi e veramente poco su quello che implica un’opera come quella. La serata si è conclusa tra molti “vedremo” e “valuteremo”.

Due parole sui tempi e i costi: ho provato a porre qualche domanda, tra la bagarre generale, sui tempi e i costi di tale opera. L’impegno è stimato “intorno ai 600.000€” (facendo bene i conti, però, dalla delibera di giunta risulta di 637.722,97€ quasi 640.000€, quindi).
Per quanto riguarda i tempi, la data prevista è “intorno a Gennaio, Febbraio 2018” per una durata di 200 giorni, quasi un anno di disagio quindi, per i cittadini e i frequentatori di Tornavento. Altro punto di incognita sono i terreni su cui si va ad incidere, con alcuni impegni di cessione gratuita (in cambio di cosa?) e altre trattative ancora in corso.

Un progetto, quindi, che ha ancora degli aspetti poco chiari e, soprattutto, sembra destinato ad essere rimaneggiato, pesantemente, ancora una volta.

Senza nulla togliere alla necessità di mettere in sicurezza un incrocio pericoloso come quello di via del Gregge, non si comprende l’urgenza di un’opera come questa, slegata da altri collegamenti ciclopedonali, senza un effettivo «piano parcheggi», che verranno sottratti dalla pista, senza una reale strategia urbanistica, e che non risponde nemmeno alle necessità primarie dei cittadini della zona. Attenderemo di vedere le annunciate modifiche, per verificare se risponderanno ai requisiti richiesti.

Annunci

[Audio] Consiglio Comunale del 05-06-2017

Come di consueto, riportiamo l’audio integrale, senza interruzioni ne tagli, della seduta del Consiglio Comunale del 05/06/2017.

Riportiamo, per comodità di ascolto, anche un estratto dell’ultimo punto in discussione, riguardante le dimissioni dell’intero Consiglio Comunale

0:00:00 Appello
0:01:12 1. Surroga Consigliere dimissionario Sig. Migliorin Nicolò.
0:07:42 2. Approvazione dei verbali delle sedute consiliari del 30.03.2017 e del 12.04.2017.
0:09:56 3. Comunicazioni.
0:12:45 4. Comunicazione del Segretario Comunale concernente la verifica degli atti sottoposti a controlli interni successivi di regolarità amministrativa, ai sensi dell’art. 6 del Regolamento del Sistema sui Controlli Interni – 2° semestre 2016.
0:13:57 5. Individuazione organismi collegiali ritenuti indispensabili – art. 96 D.Lgs. n.267/2000.
0:16:36 6. Approvazione Rendiconto della Gestione Esercizio 2016.
1:43:48 7. Modifica Programma OOPP 2017/2019.
1:48:50 8. Variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2017/2019.
1:51:00 9. Mozione Prot. n. 10756 del 19.05.2017 dei Consiglieri Perencin, Rosa, Simontacchi, Canziani, Iannello ad oggetto: “Mozione per le dimissioni dell’interno Consiglio Comunale”.

 

[Audio] Consiglio Comunale del 12-04-2017

Come di consueto, riportiamo l’audio integrale della seduta del Consiglio Comunale del 12/04/2017

 

0:00:00 Appello
0:02:38 1) Comunicazioni
0:05:38 2) Approvazione documento di analisi illuminazione esterna D.A.I.E

[Audio] Consiglio Comunale del 30-03-2017

Audio integrale* della seduta del Consiglio Comunale del 30/03/2017

-:–:– Appello
-:–:– 1) Consiglio Comunale dei ragazzi, CCR
0:00:00 2) Approvazione verbali seduta precedente
0:01:26 3) Comunicazioni di prelevamento fondo di riserva
0:02:23 4) Comunicazione responsabile prevenzione della corruzione
0:03:13 5) Adozione Programma triennale dei lavori Pubblici 2017/2019
0:19:54 6) Bilancio 2017 stanziamenti relativi all’acquisizione,urbanizzazione, alienazione
0:23:42 7) Approvazione aliquote IMU e TASI 2017
0:27:55 8) Approvazione piano finanziario TARI e Determine tariffe 2017
0:55:12 9) Addizionale Comunale all’Imposta sul reddito delle persone fisiche 2017
0:57:21 10) Nota di aggiornamento al DUP 2017/2019
2:40:30 11) Interrogazione prot. 4993 06.03.2017 Perencin, Rosa, Iannello oggetto: Incarico di comandante del corpo di Polizia Locale
3:04:32 12) Revoca delibera cc 69 Convenzione [omissis] Illuminazione pubblica.

* nota: è stata volutamente rimossa la parte relativa al CCR per mancanza di autorizzazioni specifiche in merito a privacy e diffusione pubblica.

[Audio] Consiglio Comunale del 20-12-2016

Come di consueto, pubblichiamo l’Audio integrale della seduta di Consiglio Comunale

 

Di seguito l’elenco dei punti in discussione:

0:00:00 Appello
0:03:04 1)Approvazione verbali seduta precedente
0:04:29 2)Comunicazioni
0:06:01 3)Proroga convenzione con i comuni di Samarate e Ferno per la gestione del centro diurno disabili
0:09:25 4)Integrazione piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari ; immobile delocalizzato in via V.Veneto.
0:22:38 5)Permesso di costruire in variante allo strumento urbanistico vigente-piano delle regole via Giovanni XXIII | proprietà: “Dolce e Gabbana”

 

[Audio] Consiglio Comunale del 19-07-2016

Come di consueto, pubblichiamo l’Audio integrale della seduta di Consiglio Comunale

Di seguito l’elenco dei punti in discussione:

0:00:14    Appello
0:04:03    1) Approvazione Verbali sedute precedenti
0:05:42    2) Comunicazioni
0:10:32     3) Comunicazione prelevamento fondo di riserva
0:11:00     4) Riconoscimento debito fuori bilancio
0:20:32     5) Assestamento del bilancio di previsione 2016/2018
0:42:08    6) Approvazione documento unico di programmazione DUP 2017/2019
1:00:50     7) Approvazione piano diritto allo studio AS 2016/2017
1:32:30      8) Approvazione regolamento ISEE
1:45:40      9) Mozione 12681 Perencin, Rosa, Iannello “politiche attive al contrasto al gioco d’azzardo”
2:27:56    10) Mozione 14094 Perencin, Rosa, Iannello “Intitolazione luogo pubblico a Lea Garofalo”
2:54:40    11) Mozione 14701 Perencin, Rosa, Iannello “mozione 5 per mille”
3:17:30     12) Odg 14441 “contro il femminicidio e la violenza sulle donne”

Resoconto Assemblea Pubblica 18-07-2016

Un breve resoconto sulla serata pubblica tenutasi questa sera a S.Antonino.
L’incontro, i cui temi erano “Lavori di rifacimento Piazza Asilo / Via Madonna / Piazza della Chiesa” e “Bozza di presentazione del centro sportivo” ha visto una rapidissima panoramica sui lavori da effettuare ed un corposo dibattito sul Centro Sportivo.
A prendere la parola, presentato dal Sindaco come “Amico e Collega Sindaco”, (Sig. Fausto Dolci, Sindaco di Costa Serina. BG) il promotore del progetto, coadiuvato dal progettista.
Dopo le spiegazioni sulla parte finanziaria, ricordiamo che si tratta di un progetto di oltre 5 Milioni di Euro complessivi, c’è stata anche una breve spiegazione della parte progettuale, dopodichè si è passati al dibattito.

Alcune considerazioni di base:
Il sig Dolci, che ha parlato e risposto sempre a nome di “noi“, non ha voluto specificare, nel dettaglio, di chi fosse la rappresentanza, o la composizione di quel “noi“, adducendo, come scusa, che il progetto non era stato ancora depositato.
A mia specifica domanda mi è stato risposto che il compenso, per i signori “noi“, nel caso di realizzazione del progetto, arriva al 2,5% della somma massima dei lavori.

IMG_20160718_213137.jpg
“prima”

Dopo aver fatto notare che, nel progetto presentato, per l’ennesima volta il campo di atletica era posizionato in modo errato, ci è stato fatto vedere un altro progetto, con ben in evidenza le aree che sono state stralciate dalla prima bozza (sparisce la piscina e tutte le aree non relative al calcio, inoltre il campo centrale alla pista di atletica diventa un campo da rugby).
Le domande, poi, sono state sopratutto riguardanti l’annosa questione dei terreni su cui dovrebbe sorgere il tutto, che continuano a pagare IMU e tasse in attesa che qualcosa venga realizzato. Con il progetto presentato, comunque, una parte dei terreni rimarrà nella situazione attuale.

IMG_20160718_220332.jpg
“dopo”

Tralascio il colorito momento di dibattito e contestazione del Sindaco in merito alle colpe delle passate amministrazioni, resta il fatto che, personalmente, rimangono ancora più dubbi di prima, soprattutto per la sostenibilità economica del progetto.
Nonostante tutto, il sig. Dolci non ha voluto presentarsi né come soggetto promotore né come altro soggetto, trincerandosi più volte dietro questo “noi“, dove, per un progetto di oltre 5 Milioni di Euro, è necessaria la più totale e assoluta trasparenza.
Sarebbe stato più corretto, allora, fare la presentazione del progetto DOPO averlo depositato, indicando banche, soggetti finanziari e tecnici, che, anche a fronte di domande da più persone, non sono stati svelati. Addirittura, ad una curiosità sulla solidità delle banche interpellate è anche stato risposto che “non importa da dove arrivino i soldi, basta che qualcuno ce li metta“, sperando che sia stata solo una battuta.
Ricordiamo che, in passato, questa operazione di Project Financing, che ha visto numerose variazioni di bilancio, è stata giustificata da un ancora incompreso “aver le mani libere“, non si capisce da chi o da cosa.
Al solito, questa Amministrazione non brilla per trasparenza e comunicazione; vigileremo sulle attività di questo tipo, cercando di rendervene conto il più possibile.

Luca Perencin