Il dito e la Luna

Alcune note in merito al Comunicato Stampa del 22/04/2016 “delle segreterie” FORZA ITALIA- LEGA NORD-UDC ITALIA-NCD.

I punti su cui siamo stati chiamati a votare, pur riguardando un annosa vicenda di cui speriamo si sia giunti a termine, fanno sempre parte dell’impianto complessivo del Bilancio. Avendo votato contro fin dall’inizio a questo Bilancio e a questa Amministrazione, l’atto dovuto è stato quello di continuare con coerenza sulla stessa linea, non si capisce quindi tutto questo stupore nel nostro indirizzo di voto.

Faccio notare che, nelle occasioni in cui il bilancio ha toccato argomenti di carattere sociale, come il piano diritto allo studio, o l’assistenza a persone fragili, ecc, il nostro sostegno non è mai mancato, e il voto è sempre stato unanime.

Per quanto riguarda le proposte, stiamo ancora aspettando di poter discutere quella sul baratto amministrativo, presentata al Consiglio Comunale precedente, interrotto dall’improvviso e improvvisato abbandono di tutte le forze che adesso ci chiedono responsabilità e dialettica. Un comportamento che, come già ribadito, abbiamo ritenuto offensivo e ingiustificabile, e di cui chiederemo conto, anche a nome di tutti i cittadini che si sono ritenuti offesi. Le stesse forze che chiedono proposte da noi, fin dal primo giorno, hanno esordito con un “Adesso tacete per 5 anni” e altre dichiarazioni che non sono certo aperture alla collaborazione. Basta ascoltare o rileggersi i verbali dei Consigli Comunali, per vedere che ogni proposta, finora, è sempre stata irrimediabilmente cassata semplicemente perchè proveniente dall’opposizione.

Chiaro che questo fumoso comunicato, un po’ come tutto il governo di questa maggioranza, fatta di annunci e di rinvii, cerca di mascherare il grave imbarazzo dietro all’altro avvenimento, che, guarda caso, non ha suscitato neanche una riga di comunicato di spiegazione, da parte di nessuno dei gruppi di maggiornanza, in più di venti giorni.

Nel frattempo anche l’unica data programmata per il Consiglio Comunale è stata posticipata, a data da definirsi.

Ho idea che questa volta la Luna si sia nascosta dietro al vostro dito.

Luca Perencin