Impianti di allarme nelle scuole

La Prealpina del 18 aprile 2014
La Prealpina del 18 aprile 2014
Annunci

1 thought on “Impianti di allarme nelle scuole”

  1. Ovvero, 20.000 denari per un piatto di lenticchie.
    Le lenticchie sono l’area standard “monetizzata” per costruire una fonderia su un corridoio ecologico.

    A mio modesto parere la delibera N. 8 del 24-2-2014 OGGETTO: ADOZIONE PIANO ESECUTIVO AMBITO DI TRASFORMAZIONE “TRF” CONFORME AL PGT, meriterebbe un passaggio di verifica al TAR giusto per le inconguenze contenute nella relazione tecnica che certifica i contenuti del TRF (piano di trasformazione F fonderia Santa Caterina) e quanto dichiarato nello specifico nel PGT.
    Per i problemi poi di sicurezza nelle scuole, forse si poteva scrivere direttamente a Renzi (presidente del consiglio), che come da lui stesso richiesto ha mostrato sensibilità, sulle evidenze che riguardano i problemi dell’edilizia scolastica. Poi magari non si verificheranno in concreto risultati positivi, ma se nessuno ci prova, come si fa a dire che non si realizza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...