1 commento su “L’ultimo saluto a Cheikhouna”

  1. Il disgraziatoio ritorna a muovere le sue pale. E tre!

    Ho parlato con alcuni amici senegalesi. Mi hanno raccontato della visita dei giornalisti e l’hanno giudicata invadente e sgradevole.

    Anche questa è una notizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: