Centro di aggregazione giovanile

Lo scorso anno il centro di aggregazione giovanile dopo la chiusura estiva non aveva riaperto per giorni e giorni. Novantaquattro per la precisione. Il riassunto delle puntate precedenti si può leggere qui.

Ci siamo chiesti come stanno le cose quest’anno, se l’educatrice che l’anno scorso era in maternità ha terminato il suo periodo di congedo e rientrerà in servizio, se l’attività del Centro proseguirà così come ha sempre fatto (tranne quei novantaquattro giorni) fin dal 1994.

Per avere tutte le informazioni, abbiamo presentato un’interrogazione che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale, in programma per il 24 luglio prossimo.

Le domande che abbiamo posto sono:

  • quali sono le date previste di rientro dell’educatrice e di scadenza del contratto di sostituzione;
  • se verrà garantita la continuità del servizio senza alcuna interruzione, sia nel periodo estivo, sia alla ripresa delle attività scolastiche;
  • quali progetti ha questa amministrazione per incrementare l’attività del Centro di Aggregazione Giovanile, data la sua importante funzione sociale, anche in ragione delle particolari peculiarità del nostro territorio e delle recenti vicende di cronaca;
  • se l’attività del Centro viene tuttora affiancata dall’educativa di strada.