La gara di domenica

Penso che constatare che sui volantini non era indicato il percorso e che non erano preventivamente indicate le strade interessate alla manifestazione, né dall’organizzazione, né dall’amministrazione comunale, non possa essere qualificata “polemica politica”, comunque mi adeguo alle interpretazioni altrui.

La Prealpina del 27 ottobre 2011
La Prealpina del 27 ottobre 2011

3 pensieri riguardo “La gara di domenica”

  1. «Il problema esiste, ma la contestazione è eccessiva e viene cavalcata ad arte da qualcuno» (cit.)

    Battute a parte, le considerazioni e le prese di posizione degli organizzatori c’entrano come i cavoli a merenda.
    E’ come se alla domanda “Cosa hai mangiato ieri sera?” ti rispondono “Mi sono sposato a Maggio”…

    Così come quelle 1.500 persone viste sul percorso??? chi c’era dice che non erano così tante.
    La questura cosa dice? 🙂

  2. Premesso che va salutato con piacere l’aver portato a Lonate un avvenimento di risonanza nazionale, proprio perchè poteva essere un momento con una presenza numerosa di pubblico, ci si aspettava una migliore informazione sulla modifica della viabilità.
    Poi, contare fino a 1500 spettatori… beh in certe condizioni e dopo pranzo, può essere un’impresa ardua (naturalmente vale anche per me…)!
    Forse transennature, castagne e vin brulè erano previsti per 1500 persone: la realtà, se non si contano anche i partecipanti e i cittadini che non sapendo del percorso della manifestazione han dovuto fare inversione, è stata diversa.

  3. Poche balle, cerchiamo di non girare attorno alle cose: chi fa una «polemica politica strumentale» è – sempre politicamente parlando – un imbecille, un irresponsabile, un disonesto. Non saprei come altro definirlo. Ci si rende conto di quello che si afferma?
    È questo che «il presidente del comitato promotore» pensa di Nadia Rosa? Sempre per non girare attorno alle cose, è stata lei a lamentarsi delle mancanze organizzative.

    Ora, pensare che l’interlocutore sia un imbecille, un irresponsabile, un balordo è assolutamente legittimo, ancorché spiacevole. Basta saperlo, però. Cerchiamo di parlar chiaro e di smetterla con il dico-tutto-e-dico-niente dalle «polemica politica strumentale». Troppe volte nell’ultimo periodo ci si fa scudo di fronte a delle giuste osservazioni lo scudo melmoso della «polemica politica strumentale». Per favore, alziamo il tenore del dibattito!

    Se anche «il presidente del comitato promotore» comincia a esprimersi in questi termini, allora – visto che si parla di ciclismo – è già cominciata la volata per le elezioni 2014. Buona fortuna.

    Mi è piaciuto un sacco, un sacco, un sacco l’intervento di Donato di oggi.

    Pace e Bene a tutti i Lonatesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: