6 pensieri riguardo “Effetto mediatico”

  1. Mentre si accusa l’opposizione dei Democratici Uniti di creare e ingigantire il tema della sicurezza, ecco che l’amministrazione comunale (l’unione dei comuni di Lonate e Ferno) approva un “nuovo” piano per la sicurezza e istituisce gli sportelli di vigilanza itineranti. Una specie di gazebo con il personale della polizia locale. Senza volerlo ammettere, l’amministrazione comunale, il Sindaco Gelosa, di fatto riconoscono che l’iniziativa dei D.U. ha evidenziato un problema reale e fortemente sentito dai cittadini.
    Io personalmente ho difficoltà a pensare che questi security point (che titolone rassicurante) diano dei frutti. Anzi direi che sono una “bufala”.
    Per chi ha memoria, e per chi vuole ricordare, questi security point sono stati già sperimentati all’inizio del primo mandato amministrativo del Sindaco Gelosa. Basterebbe riprendere la Prealpina di quel periodo per rendersi conto di come erano propagandati ed enfatizzati. Il risultato è stato uguale a zero. Dopo neanche un mese dall’entrata in funzione sono stati cancellati. Da notare che allora l’organico della polizia locale in funzione era quasi il doppio dell’attuale.
    Come si può credere che possa funzionare oggi? Ancora una volta quel che conta è dare risalto mediatico e affermare che gli altri hanno sempre torto. Auguri Lonate.

  2. Questi “security point” (mammamia, che brutto nome… con la ricchezza della lingua italiana, perché ricorrere al barbaro inglese?) sono la conferma di quanto ho sempre modestamente sostenuto: già con le forze (dell’ordine, sociali, culturali, economiche) a disposizione, Lonate Pozzolo per la sua riscossa civile può fare molto di più. Noi siamo il Real Madrid; la criminalità, una squadretta di seconda categoria. È impensabile che la squadretta di seconda categoria batta il Real Madrid.

    Due giorni fa, però, ho appreso una notizia per me tristissima, un vero colpo al cuore: il nostro Real Madrid, la Lonate Pozzolo che io amo, ha ripreso il suo “campionato” senza un suo pezzo da novanta, un cristiano-ronaldo del paese: il Centro di Aggregazione Giovanile, nel silenzio più assoluto, non ha riaperto. Dopo sedici anni di ininterrotta attività, i battenti della sede di Sant’Antonino Ticino sono rimasti a Settembre chiusi.

    I legami affettivi che ho con il Centro di Aggregazione Giovanile mi spingono in uno stato di tristezza profonda. Sentimenti a parte, ritengo che a Lonate Pozzolo il C.A.G., con la sua azione di supporto nei confronti di tanti giovani del territorio, sia tanto importante e fondamentale quanto l’Ufficio Anagrafe. Soprattutto in questa fase di riscossa civile di questa Lonate Pozzolo minacciata dalla criminalità.

    Per questo motivo spero tanto che tutte le forze politiche a disposizione facciano il possibile perché riapra al più presto.

    Lonate Pozzolo, dài che ce la fai!

    1. Mi unisco anche io a questa situazione di tristezza. L apioggia di questa sera aumenta di certo questa tristezza. Ho fatto una parte del Servizio Civile al C.A.G…e vengono alla mente ricordi, volte e persone che proprio grazie al ruolo del C.A.G. oggi hanno trovato un ruolo nella società..evitando di rimanere ai margini della stessa, oppure evitando di trovarvisi sbattuti in prima pagina per qualche episodio poco piacevole.
      Mi manca un pezzo, un pezzo importante della mia vita, un pezzo di quelle cose che non si trovano sui libri di scuola, un pezzo di vita che mi ha messo di fronte a delle situazioni che ignoravo, che non conoscevo che a volte non volevo vedere. Eppure c’erano, eppure ci sono, e domani ci saranno ancora?

      16 anni sono una vita lunga, 16 anno rappresentano un percorso, 16 anni sono un “peso” importante per la vita di una comunità.

      Chi o cosa sostituirà questi 16 anni?

      Una cosa però non mi va giù ed è il silenzio assoluto che ha scandito una decisione simile…perché su un argomento così delicato si è scelto il silenzio? Perchè su una parte delicata, sensibile e importante di Lonate come i giovani, si è deciso di insonorizzare il tutto..di rendere Lonate sorda rispetto a questa decisione.?

      1. Grazie della condivisione, caro Walter.

        Che dire? Speriamo che l’apertura avvenga nel minor tempo possibile. Tenere chiuso anche solo per un anno sarebbe un grave danno. Ogni giorno che passa è un giorno perso e ancora mi appello a tutti i rappresentanti politici perché facciano l’impossibile e garantiscano la continuità del servizio. Perché il servizio non è stato riaperto? Non certo per la crudeltà della maggioranza, diciamolo subito. Io ne so poco, pochissimo. Tramite questo blog, vera e unica palestra di democrazia e di trasparenza (che a volte si pagano a caro prezzo), mi aspetto di sapere qualcosa di più.

        Ora, caro Walter, ti invito un po’ di autocritica. Auto-critica? No, chiamiamola circolazione di pensiero, seduta di mutuo-aiuto tipo “alcolisti anonimi”: tu che ti affliggi e ti doli della mancata apertura del C.A.G., nemmeno te ne eri accorto. Come non me ne ero accorto io. Come non se ne era accorto nessuno. Da parte di chi, a vario titolo, agisce politicamente nella vita locale e ambisce a continuare a farlo per il futuro, ci dovrebbe essere più attenzione per… cosa succede in città.

        Non fossero stati riaperti altri servizi, ce ne si sarebbe accorti dopo un quarto d’ora.

        Viva Lonate Pozzolo, viva il Centro di Aggregazione Giovanile.

  3. Mi permetto di aggiungere due considerazioni.
    La prima è sul silenzio che ha avvolto questa decisione. Mi chiedo per esempio se nella Commissione Servizi Sociali si fosse minimamente accennato a questa situazione…eppure le Commissione dovrebbero avere anche questo ruolo di informazione, condivisione e discussione…

    La seconda è che oggi come oggi non possiamo immaginare le conseguenze di questa chiusura. Non siamo di fronte alla chiusura di un panifico, per cui gli altri presenti “assorbono” i clienti…qui la situazione è completamente diversa è più delicata. Chi oggi è stato al C.A.G. dove andrà da domani?

    1. Continuo il dialogo. Riguardo alla prima domanda, The Answer My Friend Is Blowing In The Wind.
      …e forse è anche improprio porsela qua. Forse è meglio interpellare direttamente i componenti della commissione e cercare di capirne di più. Prima modalità di capirne di più, informare. E per questa richiesta pubblica di informazione ho scritto sul blog.

      Ritorno, però, al mio cruccio di prima: come è possibile che nessun consigliere o appartenente ai gruppi partitici della minoranza abbia sollevato il caso?

      E qui, la domanda delle domande: quanto le minoranze sanno veramente dello stato dei servizi comunali, del Municipio in genere, il cuore pulsante della civica comunità lonatese?

      I consiglieri comunali hanno pieno diritto e dovere di recarsi negli uffici, chiedere appuntamento con i responsabili di servizio. O così immagino. No?

      Ecco, vorrei uscire in questo caso dalla logica dei buoni e dei cattivi. Nel caso del C.A.G. (che spero si risolva facilmente già domani), nessuno sapeva niente, quindi nessuno ha le credenziali per puntare il dito contro chicchessia. Invito tutti pertanto a non strumentalizzare (ghigno) e ad operare in sinergia (ri-ghigno) in uno spirito di collaborazione fattiva (stra-ghigno) per arrivare all’obiettivo sperato: la riapertura del servizio. Per il bene di tutti, per il bene di Lonate Pozzolo.

      Le prossime elezioni sono nel 2014, non siamo in campagna elettorale. Godiamoci questo stato di grazia.

      […e per un servizio che chiude, domani ce n’è un altro che apre: Corso di Italiano per Stranieri – anno dodicesimo. Un ringraziamento particolare all’Assessore alla Cultura, Ing. Simontacchi, una persona che con poche parole ci ha sempre trasmesso tanto incoraggiamento.
      Si cercano nuovi insegnanti: non serve la laurea in lettera, ma tanta voglia di fare e spirito di sacrificio e accoglienza. Al resto pensiamo noi.]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: