Domenica 11 settembre gazebo in Piazza S. Ambrogio

Spiace deludere l’assessore alla sicurezza Portogallo, ma non si tratta solo di tre episodi. Questi tre sono arrivati sui giornali e quindi anche alla sua conoscenza.

Se fosse stato in piazza questa mattina ad ascoltare i cittadini, avrebbe ascoltato altri fatti di cronaca avvenuti negli ultimi tempi, o anche solo la sensazione di disagio di alcuni nel vivere il paese.

Inoltre mi sembra che i Democratici Uniti non abbiano fatto alcunché per suscitare allarmismo: abbiamo semplicemente organizzato un gazebo per incontrare le persone su un argomento di specifica attualità. Spero che sia ancora consentito.

Infine, dire che le cose capitano anche nei Comuni vicini, non vuol dire che vadano bene.

La Provincia del 10 settembre 2011
La Provincia del 10 settembre 2011

4 pensieri riguardo “Domenica 11 settembre gazebo in Piazza S. Ambrogio”

  1. [© RIPRODUZIONE RISERVATA] Pensavo. Qualche volta penso anche io.
    Pensavo e mi dicevo: il solo fatto che a Lonate Pozzolo – e non altrove – esista un assessore alla sicurezza è già un sintomo che l’ambientino non è propriamente Disneyland.
    Sabato mattina sono stato al banchetto. È stato molto bello vedere molte persone avvicinarsi al banchetto e sfogarsi per le loro disavventure. È stato bello vederli finalmente sollevati, per il solo fatto di essere stati finalmente ascoltati. Si è raccolto molto materiale per successive riflessioni.

    Sabato mattina in piazza Mazzini ci sono stati anche due Carabinieri, inviati dalla Questura a tutela del banchetto. Si è apprezzato. Con i due rappresentanti delle forze dell’ordine abbiamo anche amabilmente parlato e discusso: sono emersi degli elementi davvero preoccupanti, una conferma delle difficoltà operative con le quali devono convivere. Non può andare avanti così, così non andrà avanti.

    «Allarmismo. All’improvviso e tutto d’un colpo». All’improvviso?!? Tutto di un colpo?!? Ma se è da mesi, da sempre, che qua si denuncia una situazione preoccupate, un lento e costante declino sociale!

    Al posto di scrivere sul blog, chiamare il 112 o andare altrove? Non è detto che non lo si sia fatto. Si spera, in ogni caso, che ognuno abbia ancora la libertà di fare quello che gli pare più giusto.
    Qua, oltre a denunciare gli episodi, si è sempre parlato di uno scenario complessivo, di un’emergenza sociale. Chi ogni giorno, ogni sera, ogni notte, vive in paese e il paese non può non accorgersene. E dicendo questo ci si rivolge a tutti, non si punta il dito contro nessuno. Al contrario, si cerca l’aiuto di tutti.

    Scrivo queste cose e mi arrabbio con me stesso. Dovrei fottermene anche io, chiudere a chiave a quadrupla mandata o magari anche pigliare la residenza altrove. E in ogni caso nella mia zona si vive tranquilli. Che me ne frega di quel che succede in Via Novara, via Nazario Sauro, via Sant’Antonino, piazza Garibaldi, piazza Mazzini, piazza S.Ambrogio e in altre vie ancora? Basta fare il giro largo e non passare di lì (e comunque “occhio” anche alla zona “Cerello”, che però è ben presidiata dalle forze dell’ordine).

    È che, stupido io, amo ancora Lonate Pozzolo. Io qua ci sono nato, sono cresciuto, ci vivo e lavoro. Ci dormo. Quando vedo il mio paese abbruttirsi, quando lo vedo sotto attacco (che sia da un avvocato varesino o da delinquenti di importazione) io ci sto male. Quando parlo con anziani – gente amata e aprezzata di Lonate Pozzolo – minacciati, impauriti e non ascoltati, sento l’istinto di fare qualcosa. Criticare a me non piace, preferisco reagire. Come posso. Cercando chiunque mi possa aiutare.

    Il 2014 è lontano, che bello sarebbe non pensare sempre a fini elettorali e a “strumentalizzazioni” (la mitica parola in bocca ai politici, assieme a “sinergia” e all’aggettivo “fattivo”). Il banchetto di stamattina mi è piaciuto un sacco perché non si è parlato male di nessuno, non si è puntato il dito contro chicchessia. Nel volantino, nessuna traccia di polemica partitica. Si è rispettato tutti, altro che strumentalizzazioni! Sarebbe bello ci fosse uguale rispetto anche degli altri.

    Altrimenti ci… allarmiamo. [© RIPRODUZIONE RISERVATA]

    Un saluto di Pace.

  2. Segnalare quel che accade?
    Bene. Allora perché non facciamo un bel blog a parte dove raccogliere tutte le segnalazioni della gente?I furti ma ance gli insulti che alcuni s beccano. Così forse le autorità di questo benedetto paese accorgono della cosa! (anche perché se non vivi in paese è difficile accorgersene…)

  3. “Non capisco da cosa derivi questo allarmismo. All’improvviso e tutto di un colpo…..”.Le affermazioni dell’assessore Portogallo confermano l’inadeguatezza dello stesso alla delega della sicurezza. E’ la dimostrazione di quanto l’assessore sia lontano dai problemi reali del cittadino. Non si rende conto di quante persone sono venute, presso il gazebo dei Democratici Uniti, a manifestare il loro disagio per un paese dove il controllo e la vigilanza sono difficili da vedersi. Lo stesso Assessore Portogallo non è presente sul territorio, nonostante, mi si dice, sia in aspettativa e quindi con disponibilità di tempo per il Comune. Sembra quasi (tanto per fare un esempio) viva all’interno di un centro commerciale, dove, ovviamente, la sicurezza è garantita e tutto è sotto controllo. Lonate non è così! Non è un centro commerciale.
    Eppure, dopo che i Democratici Uniti hanno sollevato il problema, qualcosa è successo. Qualche presenza in più sul territorio da parte delle istituzioni preposte alla sicurezza è stato notato. Semplice coincidenza? Per noi dei D.U. è una bella coincidenza. I mezzi di comunicazione hanno dato rilievo a questo tema. Vorremmo che tale attenzione non si smorzasse e che veramente il cittadino lonatese possa riprendersi la possibilità di vivere il territorio con maggior serenità.
    L’assessore Portogallo chiama i cittadini a riferire anche a Lui personalmente di fatti e situazioni negative. Ma l’assessore non ha mai pensato di promuovere da parte sua un’iniziativa che porti Lui verso il cittadino? Cioè andare tra la gente e chiedere. Oppure questo metodo è valido solo in campagna elettorale per chiedere il voto? Siamo a conoscenza che anche all’interno della maggioranza PDL tutto questo ha destato attenzione e discussione. Non tutti sono sulla linea dell’assessore Portogallo che afferma sempre che tutto va bene.
    C’è chi come il consigliere comunale Grandinetti ( uno dei pochi del PDL se non l’unico), che vive quotidianamente tra la gente di Lonate, sente il disagio della popolazione ed esprime anche qualche apprezzamento per avere sollevato il problema. Non vorrei metterlo (sempre Grandinetti) in difficoltà, ma non è il caso di sollevare qualche perplessità sul come è gestita la delega alla sicurezza e sull’inadeguatezza del ruolo dell’assessore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: