Amara Via Gaggio

Domenica mattina ore 10. Perché non si va a fare una passeggiata in Via Gaggio, visto che l’afa sta dando finalmente tregua?
Ma sì, non era previsto ma andiamoci. Ho la borsa. Che faccio? Me la porto? Ma no, la metto nel baule, tanto non si vede e poi siamo qui tutti per camminare, rilassarsi e respirare un po’ di natura.
Una sgambata di un’oretta e al ritorno la brutta sorpresa: finestrino posteriore rotto, sedile abbassato e baule vuoto. Caz.o!!!
Nella borsa ovviamente c’era tutto, chiavi di casa comprese e quindi approfitto del “mezzo pubblico” per un ringraziamento privato a chi ci ha permesso di rientrare in casa in maniera un po’ particolare.

2 pensieri riguardo “Amara Via Gaggio”

  1. estica**i… brutta sorpresa neh? :\ proprio per quello non lascio mai nulla in auto… l’ultima volta che mi hanno aperto la portiera e’ stato piu’ il danno che il contenuto rubato….

  2. Per quel che può contare, solidarietà a Nadia.
    Questo atto colpisce Nadia e famiglia direttamente, ma indirettamente preoccupa e incupisce tutti gli amanti di Via Gaggio.
    Ieri mattina ho parlato dell’episodio con il capopopolo di Via Gaggio, colui che da venti anni dedica la sua vita a quell’area di brughiera: Ambrogio Milani. A denti stretti, si è lasciato andare a un: «Cominciano!».
    Non so come, ma cercheremo di far sì che finiscano in fretta.

    Ciao a Nadia e a tutto il blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: