L’indifferenza è anticostituzionale

La Prealpina del 12 luglio 2011
La Prealpina del 12 luglio 2011
Annunci

17 pensieri riguardo “L’indifferenza è anticostituzionale”

  1. Chissà se tra coloro che sedevano in prima fila allo spettacolo, c’è stato un “pizzico” di disagio quando è stata citato l’arrivo della statua di S. Cataldo a Lonate.
    Perchè va bene promuovere la legalità, ma senza dimenticarsi dei comportamenti avuti a riguardo di manifestazioni “religiose” molto discutibili.
    Sembrano tutti colpiti da vuoti di memoria.

  2. Anche rimanere indifferenti di fronte a certi gesti (reiterati) da parte di ministri della repubblica verso simboli dell’unità d’Italia e/o pagare rappresentanti politici con scarsa competenza sugli argomenti che affrontano, eletti non certo per meriti,
    ” non si rischia di essere complici involontari della deriva demenziale che il Paese sta prendendo? ” (A. Grasso)

    Riporto un commento, sempre di Aldo Grasso (dal corriere.it del 15/07/2011) in merito alla partecipazione di Trota (Bossi jr), in veste di responsabile della comunicazione della Lega Nord, al convegno svoltosi a Roma il 06 c.m. sul futuro della TV:

    ” Quando il re è nudo tacere non si può. Qui l’ideologia non c’entra, è solo questione di opportunità e buon senso. Non ricordo d’aver mai sentito da parte di un politico, o aspirante tale, così tante scempiaggini in materia e così tante sgrammaticature: «Il web 2.0 così considerato, questi social network sono quel tramite tra la gente e queste notizie, che magari sono notizie arrivate a livello nazionale o internazionale, ma danno la possibilità alla gente di poter esprimere una propria opinione».
    Il ragazzo legge con fatica un testo non suo, forse per la prima volta perché non ha coscienza di quello che dice. Nell’attesa di tornare, come auspica Renzo Bossi, all’iperlocale, avremmo più che mai bisogno di una classe politica preparata, eletta per meriti, in grado di dimostrare un minimo di competenza sugli argomenti che affronta. È chiedere troppo? Significa fare della demagogia? La Lega del 2011 non è più quella del 1995, «nativista e settentrionalista»: è un partito di governo, e come tale dovrebbe comportarsi. “

      1. Vede, al di là degli atti osceni e offensivi dei ministri, come si può tollerare che un Trota (cito lui come esempio perchè penso non sia l’unico purtroppo) prenda uno stipendio ben 4 o 5 volte superiore a quello del sindaco?
        Posso non essere d’accordo con le scelte politiche del sindaco ma vogliamo paragonare, se non come preparazione e competenze perchè non posso giudicare, almeno le sue responsabilità, con tutto quello che ne consegue, rispetto a quelle di un trota o di uno dei tanti consiglieri regionali, deputati, senatori…?
        Allora, quando le cronache, specie in un momento come l’attuale dove siamo chiamati a fare sacrifici, evidenziano queste incongruenze, questi sperperi anti-meritocratici non riesco a non indignarmi, non riesco a rimanere indifferente.
        Non si rivolta lo stomaco anche a Lei?

      2. 1°) Renzo Bossi è stato eletto con i voti di più di 10.000 cittadini bresciani. Poteva essere messo nel Listino, ma 1° il padre, 2° lui, 3° il movimento NON hanno/abbiamo voluto, proprio evitare questi discorsi qualunquisti.
        2°)Non cito la fonte, a me risulta che Renzo Bossi si impegni, studi e si informi, prima di arrivare in aula.
        3°) Come in tutti i campi, ci sono sindaci, assessori, presidenti con le palle, e quelli che tirano a campare, galleggiando e senza incidere. Di tutti gli schieramenti. Io preferisco guardare cosa fanno, come lo fanno, e che tipo di morale hanno. Lei preferisce escludere a priori, purche sia della LEGA NORD. De gustibus non disputandum.

    1. 1°) Renzo Bossi è stato eletto con i voti di più di 10.000 cittadini bresciani. Poteva essere messo nel Listino, ma 1° il padre, 2° lui, 3° il movimento NON hanno/abbiamo voluto, proprio evitare questi discorsi qualunquisti.
      2°)Non cito la fonte, a me risulta che Renzo Bossi si impegni, studi e si informi, prima di arrivare in aula.
      3°) Come in tutti i campi, ci sono sindaci, assessori, presidenti con le palle, e quelli che tirano a campare, galleggiando e senza incidere. Di tutti gli schieramenti. Io preferisco guardare cosa fanno, come lo fanno, e che tipo di morale hanno. Lei preferisce escludere a priori, purche sia della LEGA NORD. De gustibus non disputandum. NON SO PERCHE’ MI MANDA ALLA FINE DI QUESTO POST. THE JACK COS’HAI COMBINATO? MI VUOI BOICOTTARE EH? 😀 COMUNQUE SE SENTI LO STRIDIO DELLE UNGHIE SUI VETRI, TI CONVIENE LAVARTI BENE LE ORECCHIE. BUONA DOMENICA A TUTTI.

      1. Ul Senatur ha già fatto marcia indietro su Alfonso Papa.
        Appena Silvio comanda, Umberto obbedisce!
        Questi personaggi da circo: i Borghezio, i Bossi, i Calderoli pigliano per i fondelli i loro elettori!
        Chissà quando se ne accorgeranno.
        C’è ancora chi rivendica una diversità morale o una maggior concretezza della Lega. Mi chiedo in che mondo vivano questi.
        Bossi è parte attiva della casta. Dieci anni fa avrebbe fatto cadere Silvio. E’ invecchiato.
        http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-07-17/bossi-arresto-papa-081228.shtml?uuid=AaAOjpoD

      2. Mi deludi Paolo 🙂
        Sei talmente allineato alla linea del tuo boss da riprendere anche le sue stesse battute! Checché ne dica Mr. B, persino i comunisti si lavano, figurati quelli che comunisti non sono :-). Ho più dubbi sulla pulizia (morale oltre che fisica) di qualcun altro.

        A proposito, che fine ha fatto il proclama “fatti in tempi certi“?

  3. Oltre alle macchine fotografiche, ci sono anche dichiarazioni rilasciate qualche tempo fa dall’assessore Rivolta, di una tale gravità politica, che prima di mettersi in prima fila a promuovere la cultura della legalità sarebbe bene che il Sindaco e l’intera amministrazione comunale chiarissero.
    La credibilità delle posizioni, passa attraverso un linguaggio fatto di chiarezza e se del caso di autocritica. Diversamente rimane sempre il dubbio che i comportamenti attuali siano solo di convenienza politica.

  4. ” Più andiamo avanti a parlarne (della ‘ndrangheta, ndr) più ci facciamo male ” diceva Gelosa nel consiglio comunale del 15 sett 2010, anche attaccando PRESA DIRETTA (Rai3 – 5 sett 2010)
    ” Quella trasmissione ha fatto male al paese….Perchè non ci son soldi da buttare altrimenti li avrei querelati… ”

    La presenza in prima fila di Gelosa e della sua giunta e gli applausi allo spettacolo di Cavalli, dovrebbe significare una smentita a quel vecchio e pericoloso approccio al problema che il sindaco allora aveva.

    Ciò conferma, se ce n’era bisogno, che per dimostrare che “…Lonate non è questo ma soprattutto altro…” , bisogna continuare a parlarne, chiarire i dubbi e prendere iniziative come il gruppo sulla legalità sta meritoriamente facendo.

  5. 1 – Quindi trota è stato eletto perchè meritevole (un giorno qualcuno mi spiegherà di che) più di altri.
    Secondo Lei se non fosse stato figlio di Bossi sarebbe stato eletto? con 10000 voti??

    2 – Questa è una bella notizia!

    3 -Mi piacerebbe, per valutare l’equità della retribuzione (che comunque è indipendente da preperazione, competenza, capacità, attributi, ecc.) che Lei si soffermasse sulla differenza di responsabilità tra un trota e un sindaco: anche non della lega.
    Certo il caso trota è eclatante se non unico perchè, avendo ancora dimostrato niente, così giovane viene considerato dieci volte più meritevole, per esempio,di un magari bravo e già esperto ricercatore precario.

    Infine, rispettando il Suo punto di vista, sperando di esser stato capace di spiegare il motivo della mia indignazione e quindi del non riuscire ad essere indifferente anche di fronte a queste cose, concordo con Lei: de gustibus non est disputandum….

  6. E’ fuori da ogni dubbio che il “Trota” non è una cima. Ma quanti “trota” potremmo trovare in tutte le formazioni politiche a tutti i livelli? Penso che un’indagine di questo tipo riserverebbe delle grandi sorprese.
    Ma vorrei ritornare al tema della legalità.
    Sempre per sottolineare la necessità di comportamenti lineari e trasparenti, sarebbe interessante capire qualcosa di più sul “famoso” viaggio in quel di Cirò. Viaggio avvenuto qualche hanno fa da parte di metà della Giunta Comunale di Lonate con annesso segretario politico, allora di Forza italia, oggi assessore al territorio. Anche in quel caso il riferimento era S. Cataldo.
    E’ strano che tutto ciò sia stato dimenticato e rimosso.

    1. Io credo ci sia stata scarsa consapevolezza di ciò che si stava facendo.
      Probabilmente nessuno avrebbe immaginato che la mattina del sabato il nostro santo si recasse a chiedere la carità alle famiglie calabresi e magari anche a qualche imprenditore della zona.
      Ricordo anche che la domenica pomeriggio, alla fine della carnevalata, ci fosse un berretto fuxia, un Monsignore a benedire tutti quanti, tutti figlioli e figliole del Signore…
      Del resto un’altra vittima dell’ingenuità vera o fasulla di quei giorni è stato proprio il parroco di Lonate che si è trovato il santo in chiesa e… come poteva cacciarlo via?
      Così si è deciso di portare a termine il tutto, per poi stendervi sopra un velo pietoso.

      Ironia a parte, sicuramente sono necessarie spiegazioni da parte dei protagonisti di quei giorni.

    2. La coerenza di questa amministrazione è quantomeno particolare.. sarebbe veramente interessante pubblicare le foto (se esistono come sembra) che testimoniano l’impegno dei vari Sindaco e assessori al seguito, portando a spalla un santo che NON centra nulla con il nostro territorio, ma che serviva solo per farsi “amici” che poi ti avrebbero ringraziati con voti, mi fa venire la pelle d’oca, oltre che un certo tipo d’imbarazzo a credere a loro tutte le volte che parlano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...