4 pensieri riguardo “Consiglieri Regionali in visita”

  1. Che il “Campo della promessa” diventi a breve un parco, la vedo dura!
    L’area, come da approvazione da parte della Regione Lombardia, D.C.R. 30/09/2008 n. VIII/698 è inserita nel Piano Cave quale “giacimento oltre il decennio” contraddistinta dal simbolo “G10g”, per una superficie di mq 822.170, espansione per 786.482mq. ed un volume di mc. 22.041.799 mc.
    Secondo le previsioni dei pianificatori, considerato che i poli estrattivi del basso varesotto nell’arco di 10/15 anni, si esauriranno,
    è stato posto un vincolo su detta area quale futura ed unica cava potenzialmente in grado di soddisfare la richiesta di mercato di materiali inerti.
    L’amministrazione Comunale come disposto dall’art 10 della L.R. 14/98 entro sei mesi dalla comunicazione della Provincia delle aree estrattive di competenza, deve adeguare il proprio strumento urbanistico alle previsioni del P.C.P. approvato!
    Ci vorranno ancora parecchi anni ed il sottoscritto sarà in pensione allora, ma sarei proprio curioso di sapere ora se la coerenza sopravvarrà sull’interesse.
    Nella mia ormai trentennale esperienza ho sempre visto le varie amministrazioni sia bianche che rosse che verdi, contrarie in linea di principio all’attività di cava.
    Nel caso l’Amministrazione Comunale diventi “proprietaria” di un mega giacimento, come si comporterà? Chiederà lo stralcio dal Piano Cave per farci un parco o diventerà il maggior “cavatore” della Provincia di Varese?

  2. Ciao,
    spero solo che prima o poi si faccia strada la mentalità ed il pensiero che la vita è bella se ciò che hai attorno è bello!!! Quindi non solo soldi ma anche bellezze interne ed esterne alla nostra persona. Lavoro si ma per vivere pensando al bene comune, alla cultura, al sociale allo stare bene assieme al mio vicino e non a pensare che il mio vicino è solo un avversario per la mia riuscita economica. E naturalmente noi dobbiamo lavorare tutti perchè convinti che ciò possa accadere.

    1. Assolutamente d’accordo, ognuno nel proprio lavoro, qualunque esso sia, deve svolgerlo al meglio non dimenticando mail il rispetto dell’ambiente e del bene comune.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...