C’è dell’amianto negli edifici pubblici?

Strutture pubbliche non bonificate (2007)
Strutture pubbliche non bonificate (2007)

Parliamo ancora di amianto!

Nello scorso consiglio comunale abbiamo ascoltato la risposta dell’assessore Simontacchi all’interrogazione sull’esito del censimento previsto dal Piano Regionale Amianto. In effetti, parlare di risposta può apparire una forzatura, perché una vera risposta non c’è stata: basta riascoltare la registrazione del consiglio comunale per rendersi conto che lo stesso assessore Simontacchi ha riconosciuto di non avere a disposizione i dati per chiarire la situazione. Li stava aspettando dalla ASL! Speriamo tenga informati noi e, soprattutto, i cittadini di Lonate quando otterrà una risposta (sempre che riesca ad averla).

L’assessore non ha però perso l’occasione per polemizzare con la minoranza, colpevole – a suo dire – di aver presentato un’interrogazione che non richiedeva la risposta scritta, ma la discussione in consiglio comunale, senza lasciare il tempo necessario per la raccolta dei dati (mi chiedo se abbia mai letto il regolamento del consiglio comunale che al comma 4 dell’articolo 4 si indica chiaramente che “è comunque consentito al presidente disporre il differimento dell’interrogazione qualora venga dichiarato dal sindaco o dall’assessore competente, adducendone la motivazione, l’indisponibilità di elementi conoscitivi necessari per la formulazione della risposta verbale“).

Tra la polemica e l’assenza di dati, l’assessore ha anche accennato a piani di sostituzione delle coperture in eternit degli edifici pubblici con panelli solari, dichiarando (anche in questo caso) che la richiesta di discussione verbale proposta dalla minoranza gli impediva di presentare nel dettaglio questi interventi. Beh, gli diamo un’altra occasione.

Prendendo spunto anche dalla cartina riportata qui a fianco (ripresa dall’area download del sito di ARPA Lombardia), dove si vede che a Lonate Pozzolo, nel 2007, era stato censito almeno un ufficio pubblico “non bonificato”, abbiamo presentato un’altra interrogazione (Interrogazione Amianto negli edifici pubblici) in cui chiediamo quale sia la situazione degli edifici pubblici presenti sul territorio del comune di Lonate Pozzolo e quali operazioni di bonifica siano state previste.

Come la scorsa volta, anche in questo caso abbiamo pensato che fosse più opportuno portare l’argomento in discussione in Consiglio Comunale e non abbiamo richiesto una risposta scritta. Siamo però sicuri che, vista la rilevanza dell’argomento trattato e il diretto controllo che può esercitare sugli edifici pubblici, l’Amministrazione abbia già a disposizione tutte le informazioni per dare a noi e soprattutto ai cittadini di Lonate una risposta precisa ancorché sollecita e che quindi possa, nella logica di chiarezza e trasparenza che da sempre predica, dare una piena risposta all’interrogazione ed eventualmente anticipare per iscritto (o via web, sulla parte del sito del Comune dedicata all’assessorato all’ambiente) quanto intende portare a risposta di questa interrogazione.

Pista ciclabile o discarica?

Discarica a cielo aperto
Discarica a cielo aperto

La foto qui a fianco illustra lo stato in cui si trova il punto di accesso alla ciclopedonale che collega Tornavento (località ristorante Bertoni) alla zona che si trova verso Castano (nei pressi del ristorante da Lucia). Il livello di degrado è evidente!

Ci siamo chiesti come mai questo percorso non sia ancora stato aperto ai cittadini e cosa ancora manchi per il suo completamento. Per avere maggiori informazioni abbiamo presentato un’interrogazione (Interrogazione Ciclopedonale Tornavento-Castano) che sarà discussa al prossimo consiglio comunale.

Internet in sala civica

bla bla

Nei primi mesi di questa amministrazione, in diverse occasioni, abbiamo sentito le promesse del Sindaco e della giunta riguardo la volontà di attrezzare la sala civica in modo da rendere possibile il collegamento a Internet e la trasmissione in diretta (o almeno in differita) dei lavori del consiglio comunale attraverso il sito del Comune di Lonate Pozzolo (basta ascoltare il discorso fatto dal Sindaco il 22 giugno 2009 in occasione del giuramento o la risposta data dall’assessore Portogallo il 26 novembre 2009 all’interrogazione che già allora richiedeva informazioni sulla realizzazione di una adeguata infrastruttura).

Siccome sono passati parecchi mesi e non si vede ancora nessun risultato, abbiamo presentato un’interrogazione (Interrogazione Cablaggio Sala Civica) in cui chiediamo tempi e costi di realizzazione dell’infrastruttura che era stata promessa, sperando che si possa arrivare rapidamente ai fatti, senza bloccarsi (come spesso accade) alle parole.

Consiglio Comunale – martedì 22 marzo 2011 – ore 20:30

Il Consiglio Comunale di Lonate Pozzolo è stato convocato in seduta straordinaria il giorno martedì 22 marzo 2011 alle 20:30. Come indicato anche nella convocazione pubblicata sul sito del comune, la riunione è prevista presso la Sala Polivalente – Monastero San Michele. L’ordine del giorno prevede deliberazioni sui seguenti argomenti:

  1. Approvazione verbali seduta del 24.02 .2011.
  2. Interrogazione prot. num. 5037 del 02.03.2011 “consiglieri Rosa, Iannello, Buonanno, Ferrario” ad oggetto: “Cablaggio Sala Civica Ulisse Bosisio“.
  3. Interrogazione prot. num. 5039 del 02.03.2011 “consiglieri Rosa, Iannello, Buonanno, Ferrario” ad oggetto: “Ciclopedonale Tornavento-Castano“.
  4. Interrogazione prot. num. 5041 del 02.03.2011 “consiglieri Rosa, Iannello, Buonanno, Ferrario” ad oggetto: “Amianto negli edifici pubblici“.
  5. Modifiche agli articoli 7, 9 e 14 dello statuto della “Unione dei comuni lombarda di Lonate Pozzolo e di Ferno” per adeguamento alla legge regionale n. 19/2008.
  6. Revoca deliberazione c.c. n. 58 in data 29/07/2010 ed approvazione della convenzione per la gestione in forma associata della segreteria comunale tra i comuni di Lonate Pozzolo, Ferno e Cassano Magnago.
  7. Mozioni prot. num. 4831 del 28.02.2011 “consiglieri Rosa, Iannello, Buonanno, Ferrario” e prot. num. 5669 del 09.03 .2011 “consigliere Andreoli” concernenti: l’Inno Nazionale.

La seduta potrà eventualmente proseguire il giorno mercoledì 23 marzo 2011 alle 20:30.