La risposta all’interrogazione sulla videosorveglianza

Il 31 dicembre 2010, in seguito agli atti vandalici avvenuti contro il presepe in piazza Sant’Ambrogio nonostante la presenza delle telecamere, abbiamo presentato un’interrogazione per capire quale fosse la situazione della videosorveglianza a Lonate (e frazioni).

L’Assessore aveva preso un po’ male la richiesta, come si può leggere qui: Videosorveglianza ferma da due mesi.

Peccato (per l’Assessore) che la risposta all’interrogazione che abbiamo ricevuto mette in evidenza una notevole incongruenza con quanto da lui affermato. Come potete leggere, le telecamere erano spente da ben più di due mesi!

La ditta ha inviato il preventivo per la sostituzione in data 28 giugno 2010, e quindi questo significa che il guasto era addirittura precedente a questa data.
Se a questo aggiungiamo la tempistica dei vari passaggi così come descritti, è lecito pensare che la videosorveglianza venga usata come slogan forte in campagna elettorale, ma che poi non venga curata così come si vuol far credere.