1 commento su “Taglio del nastro con Dettori”

  1. Non tanto e non solo la Polizia Locale, pur impegnata in una meritoria e costante azione, garantirà la sicurezza a Lonate Pozzolo.
    Non tanto e non solo cinque, dieci, venti agenti in più risolveranno i drammi di questa Lonate Pozzolo, violentata nel sottosuolo (indagini ancora in corso), in superficie (su tutti, lo spaccio di droga nel centro del paese), per via aerea (il minacciato colpo di grazia della terza pista dell’aeroporto con annessi capannonicapannonicapannoni, una ferita mortale per l’area di brughiera del Gaggio e la frazione di Tornavento).

    La sicurezza e la salvezza di Lonate Pozzolo verranno garantite soprattutto dai suoi cittadini, sempre che ai suoi cittadini freghi qualcosa della sicurezza e della salvezza di Lonate Pozzolo. Alla stragrande maggioranza, no. Un cavolo di niente. O meglio, a tutti interessano, ma pochissimi sono disposti a metterci del proprio. Il coma civico™ è sempre in corso. Tutti hanno altro da fare, vorrebbero ma non possono. Ai pochi che si impegnano, se va bene arriva un «bravo!», altrimenti piovono critiche. Cornuti e mazziati.

    Lonate Pozzolo è dai più vissuta come paese dormitorio o mero luogo di lavoro.

    Allora alla fine avremo solo quello che ci meritiamo. Né più, nè meno. [SIGLA] (all’insegna dell’ottimismo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: