Disponibile un’area delocalizzata per l’antimafia

VaresenewsGelosa: «Nelle case delocalizzate la task force antimafia»
Il GiornoIl Sindaco Gelosa propone una task force antimafia

Varesenews del 15 giugno 2010
Varesenews del 15 giugno 2010
La Prealpina del 15 giugno 2010
La Prealpina del 15 giugno 2010
Il Giorno del 16 giugno 2010
Il Giorno del 16 giugno 2010

1 commento su “Disponibile un’area delocalizzata per l’antimafia”

  1. Un’altra trovata. TASK force antimafia nell’ambito delle aree delocalizzate. Il Sindaco ne “spara” un’altra. Oramai non si contano più le cose da fare in queste aree abbandonate. Una volta si lancia l’idea delle STU (società di trasformazione urbana), poi le stesse aree vengono rilanciate (come in una partita a poker) per entrare nel CdA di SEA, poi si riprendono le famose suggestioni urbanistiche prodotte dalla Regione Lombardia nel 2004, poi con il Documento di Inquadramento urbanistico del 2006 si danno altri orientamenti. Oggi la Task force.
    Poi andiamo a vedere il Documento di Piano del PGT pubblicato nel marzo scorso e si riscontra che in quelle aree della delocalizzazione non viene fatta nessuna scelta. Vuoto assoluto. Strategia zero.
    Però si va in Fiera a promuovere il territorio. Per fare che cosa? E’ lecito che anche i cittadini di Lonate siano informati?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: