E la biglietteria?

Avviso chiusura biglietteria
Avviso chiusura biglietteria

Riceviamo e pubblichiamo:
«L’altro ieri dovevo andar in università a Milano, così, abitando a 300 metri dalla stazione mi son detto: «perchè andar in macchina a Vanzaghello o Busto quando posso andar a piedi a Lonate?»

Risultato: arrivo in stazione, trovo un ottimo biglietto affisso al vetro della biglietteria che recita «la biglietteria sarà chiusa a partire dal1° aprile». Quando mi son ritrovato in stazione ed ho letto quel cartello ci son rimasto come uno scemo, ormai son abituato col modo di fare parigino, dove le cose in generale funzionano o se non funzionano almeno ti dicono il perchè. Faccio il biglietto all’automatico (che stranamente funziona) e scopro che per raggiungere Milano devo comunque scendere a busto e prendere il treno che ho preso per anni, solo che facendo il biglietto tra lonate e busto si paga anche un po’ di più…per non parlare dei 20 minuti a busto ad attendere la coincidenza….
a ciò, sommerei la beffa di veder sfrecciare in 15 minuti di attesa al binario a lonate, almeno 3 malpensa express…
l’idea di farne fermare uno o due ogni ora rendendoli anche di seconda classe proprio non è immaginabile?»

30 Aprile 2010, Lonate Pozzolo
S.L.

Facciamo notare il tempismo:
Apertura della stazione, Ottobre 2009. Biglietteria “umana” funzionante. Tutto nuovo, tutto bello, ad uso di giornali, radio e televisioni.
Elezioni regionali: 28-29 Marzo 2010.
Chiusura biglietteria: 1° Aprile 2010. Con lo straccio di un foglietto appiccicato al vetro. Arrivederci e grazie. Buon viaggio. All’orario che c’è.

4 pensieri riguardo “E la biglietteria?”

  1. …e il popolo bue ingoia.

    Il coma civico della comunità lonatese attutisce la portata di ogni cosa, buona o cattiva che sia.

    Ovvio che la biglietteria umana lì non avesse motivo di esserci. Ne faccio una questione di comunicazione: inaugurazioni trionfalistiche dopo dieci anni di imbarazzi e vergogne, poi si toglie la biglietteria umana (due giorni dopo le elezioni) e tutto tace. Non va bene. Da un punto di vista – ripeto – della comunicazione, mia materia prediletta. Questo livello di comunicazione è indegno e assume un altro nome: si chiama pro-pa-gan-da.

  2. La cosa incomprensibile è che nonostante i comportanenti “strani” e le tante promesse non mantenute dagli attuali governanti, il popolo non solo ingoia ma gradisce…

    1. Io penso che come DEMOCRATICI UNITI si debba uscire con un comunicato-esposto-denuncia rispetto a questa situazione e rispetto al fatto che così come avvenuto per la nuova stazione di Castellanza, tutte queste inaugurazioni sono servite solo a mascherare una serie di disservizi che ancora oggi esistono e che sono ben lontani dall’essere risolti.
      C’erano le elezioni regionali…ora non ci sono più…non si può rimanere in silenzio…

  3. Giusto far notare la mancanza della biglietteria umana. Mala
    mancanza di una fermata bus come in tutte le stazioni del mondo , la vogliamo far notare!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...