Registrazione del Consiglio Comunale del 29/30 aprile 2010

Seduta di giovedì 29 aprile 2010.

  • Approvazione verbali sedute del 24.03.2010 e 25.03.2010. [… non l’ho registrato … sorry!].
  • Comunicazioni del Sindaco [mp3 N02].
  • Approvazione programma triennale delle opere pubbliche 2010/2012 ed elenco annuale 2010 [mp3 N03].
  • Addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche – conferma disciplinare e aliquota [mp3 N04].
  • Approvazione bilancio di previsione 2010 – relazione previsionale e programmatica 2010/2012 – bilancio pluriennale 2010/2012 – Piano generale di sviluppo e allegati.
  • Interrogazione Prot. Num. 6564 del 18.03.2010 “Consiglieri Rosa, Ferrario, Iannello, Buonanno” ad oggetto: Interrogazione Misure inquinanti [mp3 N06].
  • Interrogazione Prot. Num. 8587 del 09.04.2010 “Consigliere Armando Mantovani” ad oggetto: Rifacimento Videosorveglianza [mp3 N07].

Seduta di venerdì 30 aprile 2010.

Seduta di lunedì 3 maggio 2010.

  • Mozione Prot. Num. 8586 del 09.04.2010 “Consigliere Armando Mantovani” ad oggetto: Incontro con Italcogim del 08.04.2010 [mp3 N12b] (mi spiace … per un errore del tecnico audio è saltata la registrazione della parte successiva alla sospensione. Ho recuperato solo un’immagine della mozione definitiva e approvata all’unanimità: la trovate a questo link).
Annunci

11 pensieri riguardo “Registrazione del Consiglio Comunale del 29/30 aprile 2010”

  1. Chiedo venia..ma ieri sera i problemi di cuore mi hanno tenuto lontano dal Consiglio Comunale…grazie a Giacomo si riesce ad avere la registrazione dei vari punti. Che dire…ho cercato di verificare sul sito del Ministero dell’Ambiente la pubblicazione dell’avvio della procedura di Via relativa alla terza pista, di fatto negli ultimi 60 giorni non è presente nulla relativo all’aeroporto di Malpensa. Ma questo non ci può fermare.Dobbiamo immediatamente continuare a lottare per salvaguardare Tornavento, la Via Gaggio e la Brughiera. Ho sentito il testo letto, sarebbe opportuno averlo completo il prima possibile. Non possiamo fermarci dobbiamo inevitabilmente iniziare a fare pressioni su quelle realtà che si chiamano Unione Europea e anche Unesco per informarli sugli intendimenti di sviluppo scellerato e sconsiderato di SEA. Quanto al comportamento della Lega, l’ho trovato vergognoso…mercanteggiare sull’esistenza stessa di una frazione del proprio Comune è una cosa tanto vigliacca quanto politicamente squallida…penso che sarà opportuno preparare un volantino a riguardo..magari da distribuire a Tornavento…

    1. … ho colto il suggerimento e inserito il testo definitivo della mozione nel post …

      Per quanto riguarda la posizione della Lega, continuo a non capire: in consiglio ho sentito il capogruppo dichiararsi prima “sfavorevole” alla terza pista, poi “a favore, a patto che …” senza chiarire cosa ci dovesse essere dopo i puntini, senza chiarire quali fossero i passaggi della mozione che secondo lui andavano modificati. Insomma ho visto un voto contrario senza capirne il perché.

      1. Sarò sincero Giacomo…che la Lega Nord di Lonate voti a favore di una mozione o voti contro mi importa poco o nulla anche se il contenuto della mozione è a favore o contro la terza pista; mi spiego come giustamente diceva Angelo Ferrario la Lega Nord tramite Boni e con Bonomi ha sempre voluto e vuole la terza pista e quindi magari i lonatesi si sentono in difetto nel non assecondare i livelli superiori del proprio partito “La voce del padrone non si discute!!!” e cercano allora di salvare il salvabile aggrappandosi a non si bene cosa…
        Il fatto a favore a patto che,…per certi versi se amministrassero loro lo riempirebbero con tantissime cose: uno stadio, delle scuole nuove..altre opere. Ho l’esperienza della Val Susa, la mia amica Sindaca Simona Pognat me lo diceva: sono venuti da noi e ci hanno detto se voi votate a favore vi facciamo tutte le opere che volete, Volete un multisala? eccolo…volete una piscina come Aquafan eccola pronta!…volete…volete…riempite voi i puntini..noi ve lo facciamo…ma non mettetevi di traverso con la mia realizzazione….

  2. Per questo giro, ho tradito la Confraternita dello ZeroVirgola, i cittadini lonatesi che – pur non avendo interessi personali in ballo – partecipano alle sedute del Consiglio Comunale. La Sala deserta continua a essere la mortificazione del popolo sovrano.

    Non avendo assistito al dibattimento sulla mozione contro la Terza Pista, ho ascoltato la registrazione qua sul blog. Grazie, allora, a Giacomo Buonanno per il lavoro di pubblicazione e grazie al blog dei Democratici tutto.

    Grazie a Piergiulio Gelosa e a Danilo Rivolta per quanto affermato. Alcuni loro passaggi mi hanno emozionato.

    Imbarazzante, invece, la posizione dei rappresentanti consiliari della Lega Nord di Lonate Pozzolo. La Lega Nord, che fa della chiarezza e del pane-al-pane la sua forza, si sta arrampicando sui vetri. Non essendo abituata a questo genere di acrobazie linguistiche, si rende non credibile. Imbarazzante, poi, la presa di distanze del capogruppo consiliare della Lega Nord dalle posizioni del mio amico Paolo Tiziani rispetto alla Terza Pista. Sentendo la registrazione, un rappresentante della maggioranza ha chiesto al Capogruppo della Lega Nord se confermasse o meno la posizione del Segretario locale di sezione, cioè “Sì alla Terza Pista (pur con le opportune valutazioni sulla sostenibilità e sull’impatto ambientale)”. Risposta del Capogruppo… andatela a riascoltare (è verso la fine).

    La Lega Nord a Lonate Pozzolo fa incetta di voti: alle ultime regionali ha raccolto il 28%. Nelle provinciali, politiche ed europee, stessa roba. Nelle ultime Comunali, il 17%. Un vero fuggi-fuggi. Non sarebbe allora meglio sostenere davvero il volto nuovo della Lega Nord di Lonate Pozzolo, il suo Segretario di sezione? E questo lo dice uno che – fuori da Lonate Pozzolo – meno vede la Lega Nord e meglio sta.

    A proposito di Lega Nord, è da tre consigli comunali (tutto il 2010, praticamente) che vedo la sedia riservata a Paolo Colombo vuota. Tutto bene?

    1. Caro Roberto, nel ringraziarti delle belle parole che ci hai riservato, 🙂 volevo solo intervenire (poi mi taccio) nel dire che non c’è stato nessun problema di interpretazione da parte di Mantovani a sostegno della “mia” posizione. Forse (mannaggia al mio lavoro) la mia assenza, il fatto che non tutti riescono a “sopportare” una pressione del genere, trovarsi TUTTI contro che ti incalzano con le domande, il fatto che (ha del miracoloso) il ViceSindaco ha finalmente parlato in consiglio, 🙂 ho portato Mantovani in una fase di “difesa”. Vedrai che in seguito (se non mi sbatto fuori dalla LEGA NORD) sarà molto più convinto a sostenere quanto da me scritto. Quello che mi fa piacere è che i due esponenti della LEGA NORD hanno votato contro una mozione che da sempre, tutti noi, abbiamo valutato come retorica, che non porterà da nessuna parte e che farà alzare ancora di più le barricate su Lonate. Ultimissima considerazione: i DU hanno votato a favore della mozione con questa mggioranza, la quale se ne sbatte dei cittadini, dei regolamenti e che neanche informa quando si discuterà la nostra mozione sulle bollette del GAS.!! Noi ieri sera, ore 20.30, come previsto dal regolamento, ci siamo presentati per proseguire il consiglio; MA ERA TUTTO CHIUSO!! Se tanto mi da tanto, siete sicuri (voi DU) che questa gente (ripeto: CHE SE NE FREGA DEI REGOLAMENTI) difenderà quanto sostenuto E DA VOI APPROVATO nella mozione?

      1. Caro Paolo, io penso che la maggioranza DEVE sostenere e difendere quanto approvato nella mozione, perchè per la prima volta è stata fatta una dichiarazione ufficiale contro la terza pista. La percezione che ho avuto io riguardo alla vostra bocciatura della mozione, è che sia esclusivamente legata all’appartenenza politica.
        Se per un attimo lasciassimo da parte PDL, DU e Lega e pensassimo solo da cittadini che vivono a Lonate e che subiscono tutti i giorni i disagi legati a Malpensa, credo che questa mozione avrebbe potuto essere l’unica o una delle poche occasioni sensate per unire, almeno su questo punto, l’amministrazione tutta. Peccato.
        Per quanto riguarda la “pressione” e “l’incalzare di domande”, penso che fare il politico includa anche questo, non la ritengo una buona giustificazione.
        Ciao.

      2. @Paolo, non mi sembra di aver sentito nessun esponente della Lega chiedere spiegazioni od obiettare quando la seduta è stata tolta in quel modo e non è stato specificato quando sarebbe stato discusso l’ultimo punto all’ordine del giorno. Forse Mantovani era ancora scosso dall’incalzare delle domande e non è riuscito più ad esprimersi?
        Mi puoi SINCERAMENTE dire che ieri sera vi sareste presentati alle 20.30, come da regolamento, se non fosse stato scritto su questo blog e se io non avessi mandato un messaggio di posta elettronica al vostro capogruppo?

        Per quello che riguarda la mozione, invece, come ritenevamo importante fosse condivisa all’unanimità la nostra mozione, abbiamo ritenuto importante condividere quella del PDL, che è stata integrata e fusa con la nostra durante la sospensione del consiglio comunale, nella riunione tra capigruppo. Il vostro capogruppo però non è stato molto partecipe, forse perché stava ancora pensando a cosa mettere al posto dei puntini (“Noi siamo favorevoli a patto che…”), visto che quando ha detto questa frase, non ha saputo spiegarci il suo pensiero. Forse ripetere pedissequamente quanto dice il segretario senza aver capito cosa intendeva, non è il miglior modo di presentarsi a far politica.

        Mi sento anche di difendere il vicesindaco, perché Patera ha fatto un buon lavoro nella scorsa legislatura come assessore ai servizi sociali ed è sempre intervenuto in consiglio comunale nei modi e nei tempi opportuni. Non capisco lo stupore nel sentire la sua voce. Mi stupirò invece io quando interverrà qualcun altro della Lega, a parte il capogruppo.

      3. @Nadia, credo che io stesso non avrei potuto risponderti meglio di quanto ha scritto Dn.Br. quì sotto.(a parte le considerazioni sulla LEGA ovviamente 🙂 ) Noi crediamo che oramai sia troppo tardi, e che la posizione della maggioranza (PDL+UDC) sia troppo tardiva e poco efficace. Ma dai, non prendiamoci in giro, secondo te i “TOP MANAGER” di questo paese, Sindaco, ViceSindaco, Rivolta e compagnia bella non sapevano da anni che i loro “superiori” Formigoni, Cattaneo, Buscemi ecc.ecc. stavano per approvare la terza pista? Se non lo sapevano sem propri a post, se lo sapevano cos’hanno fatto per far valere (SOLO ORA) le loro posizioni di NO ALLA 3^ PISTA? Ecco perchè noi diciamo: se la faranno (e questo la certezza l’ha solo chi ci amministra, almeno in via ufficiale, con documenti alla mano come piace dire a loro)ok, ma a patto che… e questo porta a metterci dentro quello che uno vuole. Da posti di lavoro, a servizi, a soldi, addirittura (se si riuscisse) a “schivare” o “modificare” la tanto amata Via Gaggio. Ma come ha già detto il Sindaco, lui non vuole scendere a patti, quindi credo che com’è già successo, resteremo con il cerino in mano…
        Grazie e buona giornata a tutti.

  3. Ho ascoltato attentamente la registrazione del dibattito sulla mozione in difesa dell’area del Gaggio e il no alla terza pista. Che delusione.
    Trovo che il contenuto delle cose dette sia molto al di sotto della gravità della situazione in atto. Gli interventi dell’Assessore Rivolta e del Sindaco (che si sono riscoperti improvvisamente ambientalisti) “puzzano” un po’ di opportunismo politico. Ora si dicono seriamente preoccupati per la velocità con la quale gli eventi si stanno susseguendo nelle alte sfere per la realizzazione della terza pista. Ma in questi ultimi cinque anni il Sindaco Gelosa e i suoi Assessori (interni ed esterni alla Giunta) non si erano mai accorti di nulla? Eppure (sempre negli ultimi cinque anni) dall’opposizione sono stati sollecitati più volte a prendere posizione sul tema della terza pista. Ma ci si diceva che i tempi non erano maturi. Anzi si sono sprecati in salamelecchi nei confronti della dirigenza SEA e degli amministratori regionali perché “sensibili al territorio”. Provate ad andare a leggere le dichiarazioni fatte dal Sindaco Gelosa apparse sulla stampa in questi ultimi anni e ci si accorgerà di quanta sudditanza politica c’è stata. Oggi si diventa ambientalisti. Dovremmo dire finalmente. Era ora. Io penso che sia una conversione tardiva e di convenienza. Emerge con sufficiente chiarezza dalle dichiarazioni di Sindaco e Assessore al territorio che la nostra sarà una battaglia contro i mulini a vento. E dunque cosa costa solo oggi, dopo avere vinto le elezioni tacendo su Malpensa e Terza pista, dire che bisogna difendere il territorio.
    Certo che sono condivisibili le parole usate dal Sindaco per giungere all’approvazione della Mozione. E bene hanno fatto i Democratici Uniti ad approvarle, anche se non più tardi di un mese fa la stessa maggioranza (MA ERAVAMO PRIMA DELLE ELEZIONI REGIONALI) ha bocciato la mozione dei D.U. che diceva le stesse cose. Ma quanto sono credibili le dichiarazioni rese con le scelte e le azioni fin qui compiute? Attenzione alle astuzie e alle furbizie. Questo Sindaco è politicamente molto scaltro. Penso solo alla recente campagna elettorale per le regionali dove (così appariva sulla Prealpina) in una manifestazione pro candidati del PDL con grande sforzo è riuscito a dire solamente che Malpensa “è un problema”.
    Ed è proprio qui il punto, la Regione Lombardia. Questo è l’Ente che sarà chiamato a dire se Malpensa e la Terza pista sarà da fare. SEA, ENAC e tutti gli altri enti che possono essere coinvolti sono importanti , ma la loro peso è tale solo se la Regione Lombardia dirà si! Questo è il nostro vero interlocutore, non altri.
    E proprio su questo punto la mozione non dice in sostanza nulla. Infatti il richiamo fatto dal consigliere Ferrario è caduto nel vuoto. Ci si limita a trasmettere la mozione per conoscenza alla Regione e niente di più. Ecco un’altra dimostrazione di sudditanza verso la Regione Lombardia.
    Per quanto riguarda la posizione espressa dal consigliere Mantovani della Lega,è chiara la sua difficoltà. In sostanza avrebbe voluto dire il suo no personale alla terza pista, ma gli ordini di partito vanno rispettati e dunque vota contro la mozione (qui si vede l’ingenuità politica a differenza della maggioranza).
    Eppure la Lega con i propri slogan ha lanciato messaggi di difesa del proprio territorio. Salvaguardare il territorio significa difendere la cultura, l’identità le specificità. E allora come mai questa posizione di svendita dei propri luoghi? Viene da sorridere vedere battersi per mettere i cartelli stradali con il nome del proprio paese in dialetto (spacciando ciò per difesa della cultura locale) e poi lasciare distruggere la brughiera che rappresenta un’unicità nel panorama ambientale della Lombardia.
    Questa Lega, sono quindici anni e oltre che governa la Regione, la Provincia di Varese, il Comune di Milano, occupa i posti di potere e di decisione, ha distribuito i suoi uomini nei gangli delle varie organizzazioni para politiche, basta con il dire che le responsabilità sono degli altri.
    Alla fine questa mozione in ogni modo rappresenta una vittoria formale dell’opposizione dei Democratici Uniti, che hanno costretto questa maggioranza a prendere posizione sulla terza pista. Io credo che non sia sincero il No alla terza pista espresso dal centro destra di Lonate, però c’è e questo è un fatto. Ora si tratta di seguire attentamente tutto ciò che avverrà nel prossimo futuro, a partire dal PGT, per capire quanto sarà coerente l’azione di governo del territorio con la posizione espressa. Si tratta di capire se l’amministrazione comunale, in testa il Sindaco, utilizzerà lo stesso linguaggio nelle varie sedi politiche per difendere il nostro territorio. Occhio al gioco delle tre carte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...