La strana coppia (25 aprile e ‘ndrangheta) fa notizia

Volantini 25 aprile 2010
Volantini 25 aprile 2010

VaresenewsLe Liberazioni di Lonate, ieri il fascismo, oggi la ‘ndrangheta
Antimafia Duemila25 aprile, a Lonate Pozzolo liberazione (dalla ‘ndrangheta) con Polo Nord

Antimafia Duemila del 23 aprile 2010
Antimafia Duemila del 23 aprile 2010
VareseNews del 22 aprile 2010
VareseNews del 22 aprile 2010

4 pensieri riguardo “La strana coppia (25 aprile e ‘ndrangheta) fa notizia”

  1. Peccato. Questo è quel che mi vien da dire.

    Un’altra occasione sprecata.

    La presentazione del libro sulla ‘ndrangheta è la cosa giusta nel posto giusto al momento sbagliato, un po’ come la fiaccolata pre-elettorale dell’anno scorso confezionata dalla Lega Nord. Con l’amico Paolo ne abbiamo già parlato, abbiamo posizioni diverse. Sta di fatto che la fiaccolata andò deserta. Certo, il motivo primo è il coma civico della comunità lonatese. Al lonatese-tipo poco importa di abitare in un bilocale di via Vittorio Veneto o in sella a un atomo, sparato a tutta velocità nell’universo. L’importante è che ci sia vicino un centro commerciale. Dicevo, la comunità in coma civico è impermeabile alle proposte di partecipazione alla Cosa Pubblica, proprio per questo bisogna studiarle bene. Non bisogna buttarle lì. La fiaccolata era una cosa bella nelle intenzioni ma buttata-lì nella sua realizzazione. Anche recentemente si è dimostrato che, se le cose sono presentate nel modo giusto, un minimo di segnale di vita c’è. Certo, è faticoso e ci vogliono le idee giuste.

    La presentazione di questo libro è un’altra cosa buttata-lì. E assume anche i toni di una provocazione.

    Per la grande stima che ho nei confronti dell’Assessore alla Cultura Simontacchi, di cui sono un fan, mi piacerebbe parlarne con lui e sicuramente capiterà l’occasione. Non il 25 Aprile, però. Un impegno privatissimo mi tiene lontano da Lonate Pozzolo. In ogni caso, fossi stato libero, penso mi sarei interessato di qualcosa di inerente al tema della giornata. Per la ‘ndrangheta rimangono i trecentosessantaquattro giorni dell’anno. Avrei piuttosto conversato con Gianfredo Ruggiero, che tira una sassata di questo tipo.

    Un tempo era di moda il revisionismo, ora è di scena la scomparsa dei fatti. Anche di questo fenomeno in 1984 di George Orwell c’è traccia: ecco il memory hole, il buco della memoria.

    Ciao. Buona giornata e buon fine-settimana. Perché il fine-settimana vince sempre sull’invidia e sull’odio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...