1 commento su “Una Malpensa…2000 problemi – la cronaca”

  1. Ritengo che Lonate e i comuni dell’area aeroportuale possano veramente puntare su ciò che più li caratterizza; il parco del Ticino e la riserva della biosfera dell’unesco (detta MAB) che protegge alcuni ambiti naturalistici tra i più significativi della valle. Premesso questo è forse un pò “anacronistico” parlare di sviluppo e che “il mondo va avanti” (come in uno spot che recentemente ho avuto modo di vedere su uno schermo in metropolitana a Milano e che riguardava il progetto della grande malpensa) almeno in quei paesi europei e non dove ormai da anni (con risultati naturalmente diversi) si parla di “green economy” e di turismo rispettoso dell’ambiente. Non distruggendo l’ultimo lembo di brughiera ma tutelando e valorizzando il territorio lonate potrà creare occupazione e un modello di sviluppo “sostenibile”. Questa è la sfida, non una terza pista e il piano industriale SEA; sarà un grande errore ed un grande inganno; e questo per una seconda volta e non si potrà certo tornare indietro. La posta del gioco rimane alta. Vi Saluto Ciao Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: