2 pensieri riguardo “Verso il PGT”

  1. E’ condivisibile il pensiero che “bisogna cambiare immagine a Lonate Pozzolo”. Si ma come? Se dobbiamo guardare agli esempi urbanistici ed edilizi di questi ultimi 5 anni c’è da preoccuparsi. L’attuale Assessore al territorio non può dimenticare che le scelte compiute dalla Giunta Gelosa dal giugno 2004 ad oggi sono state indirizzate verso un concetto edilizio (in modo particolare nel centro storico) estraneo al contesto e all’impianto urbanistico del paese. Alcuni esempi.
    Intervento a Sant’Antonino di fronte alla vecchia chiesa; progetto della ex Solbiati (sempre Sant’Antonino) in fase di realizzazione, è prevista una torre di 50 metri (il doppio della ciminiera che si intende conservare) con le facciate di vetro; struttura di via Galvani, 5 livelli fuori terra che oscurano totalmente il cortile retrostante di recente recupero;
    progetto di via V. Veneto (centro di Lonate) che si affaccia sulla via Lisenzio, torre di 5 livelli fuori terra, completamente estraneo ai cortili intorno; progetto in piazza S. Ambrogio che prevede di unire i palazzi esistenti (con un piano in più) creando una totale barriera sul fronte chiesa; palazzo di via Galileo Galilei di fatto 5 livelli fuori terra (loro l’ultimo piano lo chiamano sottotetto) che guardando dal centro anziani toglie la bella vista sulla catena del Monte Rosa. In tutte queste operazioni la progettazione è della Proget s.r.l. della quale mi risulta l’attuale Assessore ne facesse parte (forse ne fa parte ancora). Ora come è possibile stare tranquilli se si sostiene che bisogna cambiale immagine a Lonate?
    Sul Polo della stazione è bene ricordare che esiste una proposta di modifica di Piano d’Area Malpensa approvata in Consiglio Comunale nel dicembre 2003 e depositata in regione Lombardia. I questi ultimi 5 anni al di là delle parole di convenienza il Sindaco Gelosa non ha mosso un solo dito per rivendicare il rilancio dell’area interessata dalla stazione.
    Sapete perché? Perché è di Ferno. Ha ragione richiamare questo fatto Tiziani della Lega. Sapete chi contrastò il progetto del Polo della stazione nel 2003? l’allora assessore all’urbanistica di Ferno Gelosa. Chiaro?
    E’ bene sapere anche che la Commissione Regionale d’Area Malpensa esaminò la proposta di modifica del Piano d’Area inerente al Polo della stazione esprimendo un parere di semplice apprezzamento. Cioè, è un bel progetto urbanistico ma non può decollare. Il caso vuole che un componente della commissione (non ricordo bene se con la carica di presidente)era l’architetto Giuliani. Sempre il caso vuole che l’incarico del Piano dei servizi prima, il Documento di Inquadramento urbanistico poi, e da ultimo il PGT è stato conferito all’architetto Giuliani. Senza dubbio coincidenze.

  2. Un BRAVO!!! a Dn.Br. La sua esperienza ci aiuta (almeno a me che sono inesperto) a capire certi “meccanismi”. Un grazie personale. (e non certo perchè mi cita nel suo intervento!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: