2 pensieri riguardo “I premi S. Ambrogio del 2010”

  1. Un bel riconoscimento, che inorgoglisce studenti e insegnanti assieme. Inorgoglisce anche chi in questi anni ha conosciuto e sostenuto l’iniziativa.
    Lascerò qui un po’ di mie memorie su questi nove anni – non otto – meravigliosamente vissuti assieme ai migranti di Lonate Pozzolo. Migranti, che spesso proprio a Lonate Pozzolo hanno messo radici e partecipato alla vita del Comune.
    Del corso di italiano forse si è parlato più al di fuori di Lonate Pozzolo che al nostro interno. L’iniziativa è stata più volte citata per la fruttuosa collaborazione fra gruppo di volontari e Amministrazione Comunale. Amministrazione Comunale che, dal 2000 a oggi, ha cambiato anche colore politico, ma senza per questo modificare i rapporti. Altro motivo di stupore è sempre stata l’ubicazione: spesso i corsi di italiano per stranieri gestiti da volontari hanno luogo in sottoscala, scuole abbandonate, spazi impropri. Noi abbiamo svolto la nostra attività all’interno del tempio della cultura di Lonate Pozzolo: il Monastero S.Michele. Valorizzazione massima.
    Per tutto questo, GRAZIE a tutte le persone coinvolte.

    Ironia della sorte, il Premio ci viene conferito proprio nell’anno in cui il Corso di Italiano ha mancato la decima edizione. Non è ancora ripartito. La pietra dello scandalo? Io. Ho fatto un passo indietro.
    Siccome tutti sono utili, ma nessuno è indispensabile, stiamo cercando di ricompattare il gruppo e ridefinire equilibri e responsabilità. Siamo a buon punto. Servono altri insegnanti, solo così il corso potrà ripartire. Speriamo che, incuriositi da questo premio, qualcuno si faccia avanti.
    Non serve esperienza, ma solo buona volontà.

    [continua]

  2. [continua]. «Non solo non li mandiamo via, ma gli insegnamo pure l’italiano», «state attenti, quella lì è brutta gente», «al posto che fare il corso di italiano, il Comune ripari le strade». In questi nove anni ne abbiamo sentite un po’ di tutti i colori. Colori sporchi.
    L’assegnazione del premio S.Ambrogio di ieri ci ha ripagato con gli interessi di quelle amarezze. A proposito di interessi, di riparare-le-strade-al-posto-che-fare-il corso… anche se è difficile da credere, oh, gli insegnanti sono stati volontari sul serio. Zero lire – fino al 31/12/2001 – e zero euro poi. Poi noi è ovvio, ma per molti altri no!
    Grazie alla Pro-Loco e grazie al Sindaco per le parole lusinghiere che ha rivolto al gruppo e all’iniziativa. Grazie per le parole e grazie soprattutto per la collaborazione di questi anni, mai venuta meno neanche per un momento. Ieri, a ritirare il premio, è accorsa una numerosa rappresentanza di insegnanti e studenti. Per nove anni siamo stati un bellissimo gruppo, insegnanti e studenti sono stati una cosa sola. Nessun protagonismo, nessuna rivalità, tanta dedizione alla causa.

    Ora siamo al lavoro per garantire la decima edizione del corso, ancora non avviata. Esserci ritrovati per il premio per noi è stata un occasione per ricompattarci in questa fase di transizione. Se Dio vuole ce la faremo.

    [continua]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...