Allarme amianto

La Prealpina di venerdì 16 ottobre 2009 - pagina 12
La Prealpina di venerdì 16 ottobre 2009 - pagina 12

Alcuni punti a caldo:

  • se la proposta è già sui tavoli della Regione Lombardia come mai per il comune si tratta solo di “un’ipotesi di lavoro allo stato embrionale”?
  • se anche fosse “solo” un’ipotesi allo stato embrionale, con chi è stata discussa? chi ha partecipato agli incontri? quale proposta è emersa? con quale impatto sul territorio e sulla sicurezza?
  • in quale piano di sviluppo del comune si inquadra questa proposta? qual è la strategia che guida le scelte di governo del territorio di Lonate?

Insomma, ancora una volta la trasparenza è solo un bel termine da usare nei discorsi e nei proclami per soddisfare l’ansia retorica dei nostri amministratori: la si predica, ma ci si dimentica troppo spesso di praticarla!

Annunci

2 pensieri riguardo “Allarme amianto”

  1. Un grazie a Verderio per aver reso pubblico l’argomento.
    Il problema del come smaltire l’amianto (altro che solo inertizzare) sia cosa seria è fuori di dubbio. Ed è giusto che venga affrontato. Che si pensi a Lonate Pozzolo come sito per una risposta al problema di carattere regionale è fuori da ogni ordine di sana idea. Primo, siamo nel cuore del Parco del Ticino; secondo, le cave rasentano il livello delle falde acquifere e sono estremamente vulnerabili; terzo, dobbiamo fare i conti con una realtà resa estremamente critica dalla presenza di Malpensa; quarto, abbiamo già sul territorio un depuratore che serve parte della provincia di Varese e comporta notevoli disagi per l’intera collettività. Il territorio non può sopportare ulteriori insediamenti di peso extra comunale.
    L’atteggiamento dell’amministrazione comunale e del Sindaco, come al solito è quello di fare finta di non conoscere l’argomento per poi smentirsi immediatamente che il tutto è ricondotto ad uno studio ancora in via sperimentale.
    E l’assessore all’ambiente? E’ a conoscenza di quanto richiesto dal privato? E l’assessore al territorio? Nulla da dire?
    Vuoi vedere che la pratica è riconducibile ad un certo studio tecnico? Le solite malignità?
    E quale sarà la cava oggetto della eventuale collocazione dell’impianto? Quella del Polo Calderona o del Polo S.Anna?
    E’ bene che l’opposizione presente in consiglio comunale si attivi per porre domande chiare al Sindaco ed esiga una puntuale informazione per l’intera popolazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...